Dona Adesso
Motherhood

Pixabay CC0

“La stepchild adoption riguarderà orfani… di genitori vivi”

Il portavoce di Generazione Italia, Filippo Savarese, stigmatizza le dichiarazioni della vicepresidente del Senato, Valeria Fedeli, sulla genitorialità omosessuale

“La Fedeli mente quando dice che l’adozione che si vuole estendere alle unioni omosessuali sarà solo di “orfani”: la stepchild adoption è pretesa dalle associazioni gay che hanno avuto bambini all’estero con pratiche in Italia illegali, come l’eterologa senza padre o l’utero in affitto che ruba la madre. Quei bambini sono sì orfani, ma di genitori vivi”.

Lo afferma in una nota Filippo Savarese, portavoce dell’associazione pro-family Generazione Famiglia (già La Manif Pour Tous Italia), tra le organizzatrici del Family Day del 20 giugno a Roma, commentando le dichiarazioni della vicepresidente del Senato, Valeria Fedeli, che ieri ha auspicato l’approvazione delle unioni civili con la discussa stepchild-adoption, che consente a un componente dell’unione omosessuale di diventare il “secondo papà” o la “seconda mamma” del figlio dell’altro partner.

“Quei figli sono stati derubati del loro papà o della loro mamma, il riconoscimento di questo furto esistenziale aggiungerebbe al danno la beffa”, conclude poi Savarese.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione