Dona Adesso

La statua della Madonna di Fatima sull’Appia Antica

Quinta tappa della sua Peregrinatio è la Basilica di San Sebastiano fuori del Mura, ove rimarrà sino a domenica prossima

La statua della Madonna di Fatima è a Roma. Quinta tappa della sua Peregrinatio è la storica Basilica di San Sebastiano alle Catacombe, sulla via Appia Antica, in occasione del terzo centenario della Parrocchia.

Con il saluto commovente dei fedeli, tra lo sventolio di fazzoletti bianchi, la Madonna Pellegrina è partita domenica scorsa, 18 maggio, dalla Parrocchia di Santa Margherita Maria Alacoque in Tor Vergata alla volta della nuova comunità ospitante.

La statua, accompagnata dai collaboratori del Movimento Mariano Messaggio di Fatima, è giunta presso le Catacombe di San Callisto. Accolta dal Parroco, dal vice-Parroco e da tutto il clero, si è avviata tra i viali immersi nella campagna romana, verso la Basilica, attraversando luoghi trasudanti storia, che hanno visto in passato numerosi martiri della Chiesa.

La Celebrazione, con i rituali dell’accensione della lampada, la posa delle corone del Santo Rosario e l’apertura del cofanetto delle Reliquie dei Beati Pastorelli di Fatima, Francesco e Lucia, hanno concluso l’arrivo. L’immagine sarà oggetto di veglie, visite e concerti dedicati sino a domenica prossima, 25 maggio.

Ecco il programma degli eventi da oggi a domenica prossima:

Venerdì 23 maggio 2014
ore 9.00 – Santa Messa 
ore 11.30- Recita Santo Rosario 
ore 12.00- Recita Regina Coeli 
ore 18.00 – Esposizione Santissimo Sacramento, Santa Messa, Recita Santo Rosario 

Sabato 24 maggio 2014
ore 9.00 – Santa Messa 
ore 11.30- Recita Santo Rosario 
ore 12.00- Recita Regina Coeli 
ore 18.00 – Esposizione Santissimo Sacramento, Santa Messa, Recita Santo Rosario 

Domenica 25 maggio 
ore 8.30 – Santa Messa 
ore 10.00 – Santa Messa 
Ore 12.00 – Santa Messa Solenne, al termine Saluto di Commiato e partenza della Madonna Pellegrina.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione