Dona Adesso

Udienza Shalom, 4 settembre 2017 / © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

La Comunità Shalom festeggia i suoi 35 anni con papa Francesco

Programma del congresso e storia del movimento

Papa Francesco ha ricevuto oggi, lunedì 4 settembre 2017, in udienza “privata” nell’Aula “Paolo VI” in Vaticano circa tremila membri della Comunità cattolica Shalom. Lo ha riferito un comunicato stampa del Movimento.

Il Pontefice italo-argentino ha risposto alle domande poste da tre giovani — un brasiliano, Matteus, un cileno, Juan, e una francese, Justine — e si è rivolto ai membri adulti del Movimento, invitandoli a contribuire al “dialogo”, “una delle sfide di oggi”.

Il gruppo era composto da pellegrini provenienti da 26 Paesi del mondo per partecipare dal 3 al 9 settembre a Roma al Congresso organizzato in occasione del 35° anniversario di fondazione del movimento.

Questo pomeriggio, alle ore 16, ha avuto luogo la Messa di apertura del Congresso di Shalom presso la Basilica di San Giovanni in Laterano.

Domani, martedì 5 settembre, il Congresso continuerà con una serie di catechesi, spettacoli, momenti di preghiera nonché una predica da parte del fondatore della Comunità, Moysés Louro de Azevedo Filho, a partire dalle ore 9 nell’Auditorium Conciliazione a Roma. La Messa sarà presieduta dal prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, il cardinale Kevin Farrell.

Giovedì 7 settembre invece, i partecipanti al Congresso sbarcheranno ad Assisi, dove ad attenderli sarà il predicatore della Casa Pontificia, padre Raniero Cantalamessa OFMCap, che il quale terrà una catechesi nella Basilica Papale di San Francesco.

Il Congresso tornerà venerdì 8 settembre nuovamente a Roma, per celebrare tra gli altri la liturgia mariana per la Festa della Natività della Vergine Marie nella Basilica di Santa Maria Maggiore sull’Esquilino.

L’evento si concluderà sabato 9 settembre con un nuovo invio missionario attraverso una predica del sacerdote francese Daniel-Ange sul tema “Lo Spirito Santo ti invia in missione”. A celebrare la Messa conclusiva nella Basilica di San Paolo fuori le Mura sarà il cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei Vescovi.

La Comunità Shalom è nata nel 1982 in Brasile su iniziativa di giovani universitari guidati da Moysés Louro de Azevedo Filho, con il sostegno dell’arcivescovo di Fortaleza, il card. Aloisio Lorscheider.

L’impegno evangelizzatore della Comunità privilegia il mondo della scuola, della cultura e delle arti, gli ambienti scientifici, le comunicazioni sociali e la promozione umana.

Nel febbraio 2012, la Santa Sede ha confermato il riconoscimento della Comunità Shalom come associazione privata internazionale di fedeli e ha approvato in modo definitivo gli Statuti. Shalom è membro della “Catholic Fraternity of Charismatic Covenant Communities and Fellowships”. (pdm)

About Marina Droujinina

Giornalismo (Mosca & Bruxelles). Teologia (Bruxelles, IET).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione