Dona Adesso

Pixabay CC0 - MireiaPascual, Public Domain

La comunione è salute

Basta che un componente la famiglia si ostini a non comunicare, a rompere il dialogo con un altro perché l’intera compagine ne soffra

I guai e i pericoli della salute dipendono spesso dalla occlusione venosa, dall’incomunicabilità delle arterie tra loro. In questo caso non solo non si arriva alla guarigione, ma si scatenano mali d’ogni genere. Mentre la comunicazione tra i vasi  sanguigni mette ciascuno a servizio dell’altro e dell’intero corpo.

Una sola vena che si rifiuti a questa comunione reca danno non solo all’intera compagine, ma anche a se stessa. La salute di una diventa salute per l’altra.

La comunione tra ogni uomo è la salute di tutta la famiglia umana.

Basta che un componente la famiglia si ostini a non comunicare, a rompere il dialogo con un altro perché l’intera compagine ne soffra. E’ un sorriso che può  riattivare e ricomporre il salutare flusso del sangue.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione