Dona Adesso

“La Chiesa di fronte alla condizione delle donne oggi”

Al via da domani, fino al 31 maggio, il seminario internazionale organizzato da «Donne chiesa mondo», mensile de L’Osservatore Romano

Ascolto, testimonianza, riflessione, ma soprattutto ampio dibattito sul contributo che possono offrire le donne per trovare soluzioni ad alcuni problemi del mondo contemporaneo. È questo il leitmotiv che ha ispirato il seminario internazionale organizzato da «Donne chiesa mondo», mensile de L’Osservatore Romano, sul tema «La Chiesa di fronte alla condizione delle donne oggi», che si svolge da domani 29 maggio, fino al 31, nella Casina Pio IV in Vaticano. 
 
La tre giorni vuole guardare la realtà da un punto di vista diverso da quello abituale nel rapporto donna-Chiesa: non più come donne che protestano, ma che si sentono pienamente inserite nella Chiesa stessa. Donne che hanno il coraggio di esporsi e di assumersi responsabilità, confrontandosi e dando la parola ad altre donne. A spiegarlo è    
Lucetta Scaraffia, coordinatrice del mensile, durante una conferenza stampa tenutasi, questa mattina, 28 maggio, nella sede del quotidiano vaticano, con la partecipazione di Catherine Aubin, Giulia Galeotti, Daniela Guarnieri, Silvina Pérez, tutte del comitato organizzatore, e del direttore del giornale.
 
Il seminario internazionale – spiega L’Osservatore Romano – sarà articolato in quattro sessioni sui temi di scottante attualità come violenza, famiglia, identità femminili e bilancio finale; essi ruoteranno intorno ad alcune relazioni, alle quali seguirà un ampio spazio per la discussione. 
 
Ampia importanza verrà data, poi, al dibattito, che si caratterizzerà come una sorta di lavoro collettivo. Questo incontro segna l’inizio del quarto anno di vita del mensile «Donne chiesa mondo», periodico che sta suscitando sempre più interesse anche a livello internazionale. Da marzo, infatti, viene pubblicato in Spagna da «Vida Nueva».
 
L’iniziativa promossa dal mensile si caratterizza, inoltre, per una partecipazione che rispecchia una pluralità di punti di vista per provenienza e appartenenza religiosa. I lavori del seminario si concluderanno domenica 31 con la messa celebrata dal cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato, nella chiesa romana di Santa Maria sopra Minerva. Essi verranno trasmessi in diretta streaming sul sito del giornale.
 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione