Dona Adesso
St. Peter's Square

@ZENIT - Photo HSM

La Chiesa avrà presto due nuovi Santi, due Beati e otto Servi di Dio

I due santi sono il Beato Emanuele González García, vescovo di Palencia, e la Beata carmelitana Elisabetta della Trinità

Due nuovi Santi, due nuovi Beati e otto nuovi Venerabili Servi di Dio saranno presto elevati agli onori degli altari. Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgarne i decreti durante l’udienza di ieri pomeriggio con il cardinale Angelo Amato, prefetto del Dicastero.

I due santi sono il Beato Emanuele González García, vescovo di Palencia, fondatore dell’Unione Eucaristica Riparatrice e della Congregazione delle Suore Missionarie Eucaristiche di Nazareth; nato il 25 febbraio 1877 e morto il 4 gennaio 1940; e la Beata Elisabetta della Trinità (al secolo: Elisabetta Catez), monaca professa dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi; nata il 18 luglio 1880 emorta il 9 novembre 1906.

Riconosciuto poi il miracolo attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Maria-Eugenio di Gesù Bambino (al secolo: Enrico Grialou), sacerdote professo dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi, fondatore dell’Istituto Secolare di Nostra Signora della Vita; nato il 2 dicembre 1894 e morto il 27 marzo 1967; e il miracolo attribuito all’intercessione della Venerabile Serva di Dio Maria Antonia di San Giuseppe (al secolo: Maria Antonia de Paz y Figueroa), fondatrice del Beaterio degli Esercizi Spirituali di Buenos Aires in Argentina; nata nel 1730 e morta il 7 marzo 1799.
Promulgato poi il decreto che riconosce le virtù di otto Venerabili Servi di Dio, ovvero:
– il Servo di Dio Stefano Ferrando, della Società Salesiana di San Giovanni Bosco, arcivescovo titolare di Troina, già vescovo di Shillong, fondatore della Congregazione delle Suore Missionarie di Maria Ausiliatrice dei Cristiani (28 settembre 1895 – 20 giugno 1978);
– il Servo di Dio Enrico Battista Stanislao Verjus, della Congregazione dei Missionari del Sacratissimo Cuore di Gesù, vescovo titolare di Limyra, coadiutore del Vicariato Apostolico della Nuova Guinea (26 maggio 1860 – 13 novembre 1892);
– il Servo di Dio Giovanni Battista Quilici, Sacerdote diocesano, Parroco, Fondatore della Congregazione delle Figlie del Crocefisso; nato il 26 aprile 1791 e morto il 10 giugno 1844;
– il Servo di Dio Bernardo Mattio, sacerdote diocesano, parroco; nato il 2 gennaio 1845 e morto l’11 aprile 1914;
– il Servo di Dio Quirico Pignalberi, sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali; nato l’11 luglio 1891 e morto il 18 luglio 1982;
– la Serva di Dio Teodora Campostrini, fondatrice della Congregazione delle Suore Minime della Carità di Maria Addolorata; nata il 26 ottobre 1788 e morta il 22 maggio 1860;
– la Serva di Dio Bianca Piccolomini Clementini, fondatrice della Compagnia di Sant’Angela Merici di Siena; nata il 7 aprile 1875 e morta il 14 agosto 1959;
– la Serva di Dio Maria Nieves Sánchez y Fernández (in religione: Maria Nieves della Sacra Famiglia), religiosa professa delle Figlie di Maria delle Scuole Pie; nata il 2 maggio 1900 e morta il 1° maggio 1978.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione