Dona Adesso

Bicicletta / Pixabay CC0 - CorteseEugenio, Public Domain

La bici di Dio

“Pillola quotidiana” di padre Andrea Panont

Spesso in città, ma più frequentemente camminando in campagna, mi capita lasciare strada a nuclei familiari che, divertiti, scelgono di fare una biciclettata all’aria aperta.

Conosco una famiglia numerosa appassionata proprio della bicicletta. Il papà programmava frequenti gare.

Ognuno ha la sua bici e quindi corre con le proprie gambe. Tranne il più piccolo, Renè, che avendo solo un anno, voleva e aveva naturalmente solo la bici del papà; insomma correva con le gambe del papà.

Al termine d’ogni gara ciclistica in famiglia, il più felice era lui, Renè. Risultava sempre vittorioso … La cosa bella era che nessuno dei fratelli si mostrava geloso delle vittorie immancabili del piccolo, eterno vincitore.

Perfino il papà si rallegrava davanti a tutti per le gioiose vittorie di Renè; anche se non era inferiore la sua gioia nel constatare la buona volontà e l’impegno e i risultati “vittoriosi” degli altri figli che immancabilmente davano il meglio di sé.

Anche ora che i figli sono cresciuti, il padre non si stanca di rievocare sempre la gioia delle gare vinte dal più piccolo.

E conclude dicendo che, in ogni competizione della vita, la vittoria è comunque di chi – perchè bambino – vive, respira, agisce, combatte, gareggia con la “bici” di Dio, del papà.

Ciao da P. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione