Dona Adesso

L’Uomo, la Società, la Pace: se ne parla a Montecarlo

Il 3 ottobre il convegno nel Principato di Monaco, promosso da Human Rights for Life, Justice & Peace, in collaborazione con la facoltà di Bioetica del Regina Apostolorum

L’Associazione monegasca Human Rights for Life, Justice & Peace ha annunciato il suo primo convegno internazionale sul tema L’Uomo, la Società, la Pace, per il 3 ottobre 2015 al Museo Oceanografico di Monaco.

Il convegno verterà su quattro argomenti, ciascuno introdotto da un relatore di fama internazionale che ne illustrerà un aspetto specifico, con riferimento al proprio ambito di competenza: la Scienza, la Politica, l’Istruzione/l’Università e la Religione. Al termine di ogni intervento si terrà un confronto approfondito tra relatori e partecipanti ogni volta diversi, allo scopo di far emergere degli spunti per iniziative concrete, che diano un seguito a questo evento.

L’evento è organizzato in collaborazione con la facoltà di bioetica del Pontificio Ateneo Regina Apostolorum di Roma e la sua Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti umani.

L’Associazione Human Rights for Life, Justice & Peace ha voluto concepire tale evento come un dono al Principato in occasione dei dieci anni di regno del Principe Alberto II.

La scelta della prestigiosa cornice offerta dal Museo Oceanografico di Monaco è dovuta alla rilevanza del tema dibattuto ma fa esplicito riferimento, altresì, al Principe Alberto II e alla sua opera di umanista,  scienziato e grande difensore della Pace.

Per partecipare, occorre iscriversi inviando una email all’indirizzo: contact@hrljp-monaco.mc. La disponibilità di posti è limitata.

Allo stesso tempo, i giovani di Monaco e dintorni saranno ampiamente coinvolti in questa iniziativa con l’organizzazione di un concorso per la produzione di opere letterarie, artistiche, musicali o plastiche intitolato Alla ricerca… di una Ecologia Umana: una soluzione verso la Pace?. I Premi per le migliori creazioni saranno conferiti presso il Museo Oceanografico al termine dell’evento.

“È fondamentale che i giovani d’oggi siano pienamente coinvolti nelle grandi sfide della società attuale: i Diritti dell’Uomo, con una visione originale dell’Uomo, la Pace e la Giustizia. Da Monaco, terra di Pace, può diffondersi un messaggio a vocazione universale, come quello sancito nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo del 1948”, dichiara la Presidente dell’Associazione, Fabienne Courtin.

Creata a Monaco nel 2012, l’Associazione Human Rights for Life, Justice & Peace si è posta come obiettivo di condurre la propria azione nel proseguimento degli obiettivi tracciati di San Giovanni Paolo II: “impegnarsi a valorizzare più efficacemente la dignità che l’Uomo ha ricevuto dal suo Creatore, unendo la propria energia a quella degli altri per tutelarla e promuoverla”Tale azione si concretizza nella volontà di facilitare gli scambi di idee e di proporre a tutti gli uomini e le donne di buona volontà una riflessione sul posto e sul ruolo dell’Uomo nella Società.

L’Associazione vuol essere un luogo di scambio aperto a tutti, nell’intento di “stimolare l’intelligenza umana” (secondo le parole di San Giovanni Paolo II), ponendo a loro disposizione strumenti di riflessione in grado di far emergere dei punti di riferimento. 

L’Associazione Human Rights for Life, Justice & Peace ha portato a termine con successo una prima iniziativa in forma di Omaggio a San Giovanni Paolo II, inaugurato il 13 maggio 2014 dalle LL.AA.SS. il Principe e la Principessa di Monaco. La sua azione è orientata oggigiorno verso l’organizzazione di convegni multidisciplinari volti a sensibilizzare e mobilitare le coscienze senza vincoli di frontiera, richiamando ciascuno di noi alle sue responsabilità, in vista di una società in cui regnino la Giustizia e la Pace.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione