Dona Adesso

L’ex Nunzio a Mosca premiato dalla Russia

Il metropolita Hilarion loda l’opera ecumenica di monsignor Mennini

LONDRA, giovedì, 16 giugno 2011 (ZENIT.org).- Monsignor Antonio Mennini, fino allo scorso anno Nunzio Apostolico a Mosca e attualmente Nunzio a Londra, ha ricevuto il 10 giugno un’onorificenza da parte dello Stato russo, secondo quanto ha reso noto il Dipartimento per le Relazioni Esterne del Patriarcato di Mosca.

All’Arcivescovo è stato conferito il premio “Amicizia”, un importante riconoscimento da parte della Russia, che gli è stato consegnato a Londra dall’ambasciatore russo in Gran Bretagna, Jakovenko.

Per l’occasione, il metropolita Hilarion Alfeyev, presidente del Dipartimento, gli ha fatto giungere un messaggio personale di auguri, in cui riconosce i suoi “meriti nello sviluppo delle relazioni di amicizia tra la Santa Sede e la Federazione Russa”, così come il suo contributo “per raggiungere una comprensione reciproca tra la Chiesa cattolica e quella ortodossa russa”.

Il presule ortodosso riconosce che monsignor Mennini “ha iniziato il suo servizio in Russia in un momento molto difficile per le relazioni tra ortodossi e cattolici”, e ha sottolineato la stima del Nunzio per “la tradizione dell’Oriente cristiano e il suo vivo interesse per la storia, i costumi e la vita moderna della Chiesa russa”.

“Ciò gli è valso la stima da parte degli ambienti ecclesiastici e laici in Russia”, ha sottolineato il metropolita Hilarion.

“Sono molto felice del fatto che, esercitando ora il suo alto ministero di Nunzio Apostolico in Gran Bretagna, lei non abbia perso il vincolo con la Russia e con la Chiesa russa, dove viene ricordato da tutti come un amico sincero e un fratello in Cristo”, conclude il messaggio.
 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione