Dona Adesso

L’Europarlamento premia il Fatebenefratelli

L’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio ottiene il Premio del Cittadino Europeo 2014

L’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio ha ottenuto il Premio del Cittadino Europeo 2014, assegnato dal parlamento europeo. La decisione è stata resa pubblica dopo la riunione a Bruxelles della giuria che ha scelto la proposta presentata dall’eurodeputato popolare Gabriel Mato. “Alcuni dei valori che meglio rappresentato l’Unione Europea, come il rispetto per la dignità dell’uomo, la libertà, l’uguaglianza o il rispetto per i diritti umani, tra gli altri, sono espressi fedelmente nel lavoro dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio, che si basa sull’umanizzazione, la solidarietà e il sostegno alle persone più bisognose e per questo ho presentato questa proposta e sono molto soddisfatto che sia stata scelta per questo Premio”, ha affermato l’eurodeputato spagnolo.

La giuria che ha deciso l’assegnazione dei premi era formata dalla Vicepresidente del Parlamento Europeo, Sylvie Guillaumem; dagli eurodeputati Ildikó Gàll-Pelcz; Olli Rehn; Dimitrios Papadimoulis e Rysyard Czarnecki; dagli ex-presidenti dell’Eurocamera Hans-Gert Pöttering e Enrique Barón; e da due personalità rilevanti a livello comunitario, come José Manuel Barroso e Hannes Swoboda. L’assegnazione del premio si celebrerà con un evento a Madrid, mentre la consegna formale avverrà nel corso di una cerimonia congiunta con tutti i premiati europei il 25 febbraio 2015 nella sede del Parlamento Europeo, a Bruxelles. Insieme all’Ordine Ospedaliero, hanno ottenuto il premio anche altre organizzazioni e singoli cittadini in tutta Europa, che si sono distinti per l’impegno nel promuovere una migliore comprensione reciproca e una maggiore integrazione tra i cittadini, la cooperazione culturale transfrontaliera o l’espressione dei valori sanciti dalla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione