Dona Adesso

EXPO 2017 / Fonte: Expo2017astana.com

Kazakhstan: il cardinale Turkson all’Expo 2017 di Astana

Il porporato rappresenterà la Santa Sede in occasione dell’inaugurazione dell’evento

Il prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, il cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, si recherà dall’8 all’11 giugno 2017 nella capitale del Kazakhstan, Astana, dove rappresenterà la Santa Sede in occasione dell’inaugurazione dell’EXPO 2017.

Il tema dell’esposizione internazionale, che verrà inaugurata venerdì 9 giugno e chiuderà i battenti il 10 settembre prossimo, è la lotta contro il cambiamento climatico attraverso la ricerca di nuovi modelli energetici ed in particolare le energie rinnovabili. La manifestazione si svolgerà infatti sotto il titolo “Future Energy”, ovvero “Energia futura”.

Come rivela un comunicato stampa diffuso mercoledì 7 giugno 2017 dal dicastero vaticano, la Santa Sede avrà un proprio padiglione ad Astana, che è intitolato “Energy for the Common Good: Caring for our Common Home” (Energia per il bene comune: la cura per la Casa comune), alla cui realizzazione ha contribuito anche la Chiesa locale.

L’iniziativa si propone di approfondire il tema dell’energia come “opportunità per la promozione dell’uomo”, nonché l’equilibrio del pianeta — la nostra “Casa comune” — “sulla base di un uso equo e sostenibile delle risorse naturali”.

Attraverso percorsi fotografici, artistici, culturali e spirituali, il padiglione vaticano sviluppa quattro ambiti tematici, prosegue il comunicato: “l’amore di Dio come origine della creazione dell’uomo e della terra; l’energia come strumento posto nelle mani dell’uomo, che non sempre ne ha fatto un uso adeguato; l’energia volta allo sviluppo integrale della persona e alla cura della casa comune; la forza della spiritualità, con particolare riferimento alla preghiera, alla ricerca di senso e al dialogo interreligioso.”

Il cardinale Turkson sarà accompagnato dal nunzio apostolico in Kazakhstan, Kirghizistan e Tagikistan, mons. Francis Assisi Chullikatt, e da rappresentanti della Chiesa locale. Il “National Day” della Santa Sede è in programma il 2 settembre. (pdm)

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione