Dona Adesso
Chapel Portinari in St. Eustorgio's basilica in Milan

WIKIMEDIA COMMONS

Iuvenescit Ecclesia: quattro giorni di forum a Milano

Dal 7 al 10 novembre, l’iniziativa promossa dalle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione

Sarà la lettera Iuvenescit Ecclesia sulla relazione tra i doni gerarchici e carismatici, al centro dell’attenzione del Forum promosso dall’Organismo Internazionale di Servizio delle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione.

Di questo importante documento si parlerà a Milano dal 7 al 10 novembre prossimi in occasione del Forum, al quale prenderanno parte i promotori di zona e i referenti di nazione, con i loro più stretti collaboratori.

A discuterne in modo generale e approfondito allo stesso tempo, sarà mons. Paolo Martinelli, vicario episcopale per la Vita Consacrata Maschile, Istituti secolari, nuove forme di vita consacrata maschili e femminili della Diocesi ambrosiana.

Il suo intervento, previsto per martedì 8 novembre alle ore 10.30, ha lo scopo di orientare i partecipanti alla comunione fraterna, come bene sommo da porre a servizio dell’evangelizzazione così come, nella Chiesa primitiva, l’unità ne ha favorito la diffusione e la crescita.

Lunedì pomeriggio 7 novembre, è previsto per le 15 l’intervento di presentazione dei quattro giorni da parte di don Pigi Perini, fondatore e presidente dell’Organismo Internazionale di Servizio delle C.P.E.

È dalla loro nascita, nel 1987, che le Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione si sforzano di annunciare la Buona Novella a quanti ancora non la conoscono, favorendo l’incontro di ogni uomo con Gesù, unico e personale Salvatore.

Il Forum tenderà a favorire la conoscenza delle molteplici esperienze di cellule parrocchiali di evangelizzazione, vissute in varie parti del mondo, così da delineare sempre meglio la Parrocchia come “Chiesa in uscita”, secondo le indicazioni di papa Francesco.

Le riunioni si terranno nella Sala delle confraternite del Museo Diocesano di Milano, mentre le celebrazioni eucaristiche si svolgeranno nella attigua Basilica di Sant’Eustorgio.

È attesa la presenza di circa 60 persone provenienti da tutto il mondo, dal Brasile a Mauritius, dalla Nuova Caledonia agli Stati Uniti d’America, dal Guatemala al Canada e da molte nazioni d’Europa.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione