Dona Adesso

© Copyright – Libreria Editrice Vaticana

Incontro con i Vescovi del Myanmar

Discorso di benvenuto di Mons. Felix Lian Khen Thang,
Vescovo di Kalay e Presidente della CBCM – testo integrale

Santo Padre, con grande gioia e di vero cuore Le diamo il benvenuto nel nostro Paese; la Sua presenza ci dona coraggio, gioia e speranza nel cammino in cui proviamo a vivere e testimoniare la nostra
Fede, mentre prendiamo parte in pace al processo di costruzione del Paese. S. Agostino dice “Ubi Petrus, ibi ecclesia” – dov’è Pietro (il Papato) lì è la Chiesa. La ringraziamo con profonda devozione, Santità, per la Sua presenza qui, in mezzo a noi, e per il Suo Amore
e la sua attenzione nei riguardi di tutti noi. Come una terra assetata che dopo una siccità attende la prima pioggia, anche noi stiamo trepidanti in attesa della Sua visita che, quale rugiada del mattino, sarà una grande benedizione per il nostro popolo. Lei è il “nostro dolce Cristo sulla Terra”, per richiamare le belle espressioni di Santa Caterina da Siena. Santo Padre, la Sua visita provvidenziale riempie i nostri cuori di amore e serenità, mentre andiamo avanti nel nostro cammino di fede, provando ad essere sale della Terra e luce del Mondo nella nostra madrepatria. Le auguriamo buona salute e pace interiore durante il Suo soggiorno tra noi. Le assicuriamo la nostra preghiera affinché il Signore La protegga e La guidi ovunque vada (cfr Gios 1:9). Quando lascerà il nostro Paese ripeteremo le parole del Profeta Isaia: “Come sono belli sui monti i piedi del messaggero di lieti annunzi che proclama la pace, e … tutti i confini della terra vedranno la salvezza del nostro Dio” (cfr Is 52:7-10). Nell’implorare con amore ed obbedienza filiale la Sua paterna benedizione, ci confermiamo Suoi collaboratori fedeli in questa missione di Pece e di Amore.

© Copyright – Libreria Editrice Vaticana

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione