Dona Adesso

In preparazione il Congresso eucaristico internazionale 2016

Dal 25 al 27 settembre si radunerà in Vaticano la Plenaria del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali per preparare l’evento che si terrà nelle Filippine

Tre giorni di riunioni per preparare il Congresso eucaristico internazionale che si terrà nella città di Cebu, nelle Filippine, dal 24 al 31 gennaio 2016. Dal 25 al 27 settembre si radunerà la Plenaria del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali in Vaticano. Presenti membri del Pontificio Comitato, il Comitato locale filippino e i delegati nazionali, i quali – questi ultimi – sono 73 e provengono dai cinque continenti: 18 dall’Africa; 16 dall’America (Nord, Centro e Sud); 10 dall’Asia; 2 dall’Australia e dall’Oceania; 26 dall’Europa.

L’obiettivo del Congresso è – come spiega una nota ufficiale – “approfondire la devozione all’Eucaristia, rinvigorire l’impegno missionario, avviare le celebrazioni per il cinquecentesimo anniversario della evangelizzazione del Paese (1521-2021)”. Evangelizzazione che avvenne a seguito dell’approdo sulle coste filippine dell’esploratore Ferdinando Magellano, il quale fu accolto con calore da un re indigeno locale che, poco più tardi, si convertì al cristianesimo insieme alla sua famiglia e ai sudditi. In onore di questa conversione, Magellano regalò alla regina Juana una statuetta del Bambino Gesù (Santo Niño) ed innalzò una croce nel luogo della conversione, che si trova nella regione di Cebu.

“Cristo in voi, speranza della gloria”(Colossesi 1,27). È questo passo tratto dalla lettera di San Paolo ai Colossesi che guiderà i lavori di preparazione al Congresso. “Il Cristo risorto abita ormai la storia con il suo mistero pasquale e la Chiesa – edificata dall’Eucaristia come sacramento di comunione e di pace – manifesta il progetto di salvezza di Dio attraverso l’annuncio missionario del Vangelo della misericordia”. Di qui l’impulso missionario, che oggi si fa necessario per raggiungere quelle periferie geografiche e quelle marginalità sociali cui vengono incessantemente rivolte le attenzioni da parte di papa Francesco.

Il Congresso Eucaristico di Cebu sarà il 51° nella storia, iniziata nel 1881 a Lille, in Francia. Attraverso tre secoli, l’evento ha percorso Paesi di ogni angolo del pianeta, divenendo espressione del “magistero itinerante” della Chiesa. Nel 2016 nelle Filippine la Plenaria sarà presieduta da mons. Piero Marini, interverranno poi mons. Diarmuid Martin, arcivescovo di Dublino, il priore di Bose Enzo Bianchi, il card. Luis Antonio Tagle, arcivescovo di Manila, e l’arcivescovo di Cebu, mons. Jose S. Palma. Sabato 27 infine, dopo la Celebrazione eucaristica nella Basilica Vaticana, i partecipanti alla Plenaria saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione