Dona Adesso

Il primato dell’amore

Meditazione quotidiana sulla Parola di Dio

Lettura

Il rapporto tra Gesù e Pietro emerge in particolare da questa pagina che narra quanto avvenuto a Cesarea, all’estremo nord della Galilea. Per cogliere tutta la forza di questo momento è importante tenere presenti anche le altre pagine riferite a Pietro, dalla prima chiamata sulla riva del lago, all’ultimo “seguimi” detto a Pietro dal Risorto dopo la triplice professione d’amore, passando per la professione di fede a Cafàrnao e per la notte del tradimento e del pianto amaro. 

Meditazione

Fin dagli inizi, la tradizione della Chiesa unisce la venerazione degli Apostoli Pietro e Paolo e il loro legame con la città di Roma. Il libro degli Atti (capitoli 13 e 15) e la lettera ai Gàlati (capitoli 1 e 2) testimoniano con chiarezza il ruolo di Pietro riconosciuto da Paolo, in un rapporto non sempre facile ma estremamente franco. Nella fede e nel sangue si uniscono e si fondono le due figure di Apostoli e manifestano la fisionomia della Chiesa di Gesù: una, come loro hanno saputo tendere all’unità; santa, per il cammino di conversione che hanno compiuto, dopo aver conosciuto il peccato e la lontananza da Cristo; cattolica, universale, non solo per i viaggi missionari, specialmente di Paolo, ma perché aperta a Giudei e Pagani di tutte le culture; apostolica, perché la catena ininterrotta della tradizione apostolica ci permette di essere in piena comunione di vita con il Signore Gesù e con il suo corpo. Il primato petrino della sede romana è illuminato e arricchito dalla presenza viva del ministero paolino. Nel percorso dei due santi Apostoli e della Chiesa alla quale il Signore ha voluto legarli vediamo tracciato il cammino di fede per ciascuno di noi. Un legame personale fortissimo con Gesù dopo l’esperienza del peccato, del tradimento, della lontananza da Cristo, un cammino di profonda conversione, l’annuncio e la testimonianza della risurrezione di Gesù e della salvezza che viene da lui offerta anche davanti a sinedrio e tribunali, l’apertura per andare oltre i confini di Israele e l’inserimento del Vangelo nelle diverse culture e situazioni, la preoccupazione per l’unità nella comunità cristiana. E infine, il martirio, per ambedue proprio nella capitale del grande Impero. 

Preghiera

Attraverso la testimonianza e l’insegnamento dei santi Pietro e Paolo, attraverso la testimonianza di Papa Francesco e dei santi Vescovi di Roma che ci hai fatto conoscere, donaci o Signore di vedere la bellezza della tua Sposa,la Chiesauniversale, di contemplare l’azione del tuo Santo Spirito nella vita dei Santi e dei cristiani più umili e nascosti e di saper ogni giorno dirti: grazie, o Signore, per la tua Chiesa. 

Agire

Quali sono le mie fonti per conoscere la vita della Chiesa? Che cosa conosco della Chiesa sparsa nel mondo? E della vita della Chiesa lungo i secoli? Provo ad andare oltre i luoghi comuni e gli slogan. 

Meditazione del giorno a cura di monsignorArrigo Miglio, arcivescovo di Cagliaritratta dal mensile “Messa Meditazione”, per gentile concessione di Edizioni ART. Per abbonamenti info@edizioniart.it 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione