Dona Adesso

Il Papa riceve in udienza Kiko Argüello e Salvatore Martinez

Ad entrambi la gratitudine e l’incoraggiamento per le opere del Cammino Neocatecumenale e del Rinnovamento nello Spirito nella Chiesa a favore della famiglia e della missionarietà

Questa mattina, Papa Francesco ha ricevuto in udienza privata, in Vaticano, l’iniziatore e responsabile internazionale del Cammino Neocatecumenale, Kiko Argüello. L’udienza, durata circa 30 minuti, si è svolta in un clima di grande cordialità. Durante il colloquio, Kiko ha spiegato al Santo Padre in cosa consista il Cammino Neocatecumenale, illustrandone alcune iniziative. 

Da parte sua, il Papa ha assicurato di conoscerlo e ha ribadito ancora una volta la propria gratitudine per il lavoro che questo cammino di iniziazione cristiana per adulti realizza nella Chiesa. Ha inoltre accolto con entusiasmo la proposta di celebrare un incontro con le famiglie, i sacerdoti e le comunità neocatecumenali per parlare della missionarietà della Chiesa, che peraltro è una delle caratteristiche principali del Cammino.
  
Argüello ha poi sollecitato il Pontefice ad inviare comunità di Roma “in missione” nelle zone scristianizzate delle periferie della Capitale, in modo da aiutare le parrocchie in difficoltà. 
Già Benedetto XVI aveva inviato, il 10 gennaio 2009, le prime quattordici comunità, in occasione della celebrazione nella Basilica di San Pietro per i 40 anni del Cammino Neocatecumenale.

Nella stessa mattina, Francesco ha incontrato il presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo, Salvatore Martinez, in occasione dell’avvio della XXXVIII Conferenza Nazionale Animatori al Palacongressi di Rimini, fino al prossimo 8 dicembre. 

Il Santo Padre ha subito ricordato il recente incontro allo Stadio Olimpico di Roma dove si sono ritrovate oltre 50 mila persone da tutta Italia, con la partecipazione di migliaia di stranieri dai cinque continenti. Martinez ha espresso estrema riconoscenza per la grande grazia ricevuta.

Il Papa è convenuto sul fatto che la Convocazione dello scorso giugno rappresenti l’inizio di una tradizione in cui il profilo istituzionale e carismatico della Chiesa si attestano nella loro coessenzialità, in special modo nell’abbraccio fondamentale tra preghiera ed evangelizzazione. 

Altro tema principale dell’Udienza è stato l’operato della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth”. Il Papa ha molto apprezzato il lavoro svolto dalla Fondazione per il Sinodo dei Vescovi sulla Famiglia: dalla realizzazione del libretto del “Rosario della Famiglia”, consegnato a tutti i Padri sinodali a partire dallo strumento utilizzato dal RnS nei Pellegrinaggi Nazionali delle Famiglie per la Famiglia, all’organizzazione del “Convegno sulle Famiglie in Medio Oriente” presso l’Università Urbaniana (11 ottobre 2014).

Dal Pontefice è poi giunto un sentito incoraggiamento e l’invito a proseguire nell’impegno a favore della Famiglia, anche in vista del prossimo Incontro Mondiale delle Famiglie a Philadelphia nel settembre 2015.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione