Dona Adesso
Statue of Our Lady of Sheshan (Shanghai / China)

WIKIMEDIA COMMONS - Peter Potrowl

Il Papa prega per la Chiesa in Cina. 20mila pellegrini al Santuario di Sheshan

Ricorre oggi, 24 maggio, la Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina, in coincidenza con la memoria della Beata Vergine Maria “Aiuto dei Cristiani”

“Offro questa Messa per tutti i cinesi, per questo grande Paese, perché il Signore benedica la Cina”. Con queste parole Papa Francesco ha introdotto l’omelia della Messa di questa mattina nella Casa Santa Marta. Ricorre oggi, 24 maggio, la Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina, in coincidenza con la memoria della Beata Vergine Maria “Aiuto dei Cristiani”, che vede migliaia di pellegrini cattolici recarsi al Santuario di Sheshan, a Shanghai. Anche all’Angelus di domenica scorsa, il Pontefice aveva pregato perché nell’Anno Santo della Misericordia i cattolici cinesi possano “divenire segno concreto di carità e riconciliazione”.

Secondo una lista della diocesi di Shanghai, pubblicata dall’agenzia AsiaNews, sono almeno 20mila pellegrini giunti a Sheshan per tutto il mese di maggio. Altri cattolici in Cina pregano per la Chiesa nelle loro comunità locali. Forse per timore di un troppo vasto assembramento unitario, negli anni, la polizia ha controllato il santuario e il governo ha permesso alla sola diocesi di Shanghai il pellegrinaggio del 24 maggio. Lo scorso anno i cattolici della metropoli hanno domandato che lo spiegamento di forze della polizia venisse ridotto.

La novità di quest’anno è che molti cattolici hanno organizzato anche dei gruppi via web per pregare per la Cina, in particolare chiedendo la protezione della Chiesa nel paese e la guarigione degli ammalati.  La diocesi di Shanghai ha organizzato un pellegrinaggio solenne lo scorso 11 maggio, a cui hanno partecipato i fedeli, le suore, i sacerdoti, i seminaristi, ma non era presente alcun vescovo. Il pellegrinaggio al santuario, posto in cima a una collina, si snoda con soste alle tre cappelle dedicate al Sacro Cuore, alla Vergine e a san Giuseppe.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione