Dona Adesso
Il Papa venera le urne di San Pio e San Leopoldo

L'Osservatore Romano - Twitter

Il Papa prega davanti alle urne di Padre Pio e San Leopoldo

A sorpresa il Pontefice è giunto nella Basilica di San Pietro per venerare le spoglie dei due cappuccini. Ha poi recitato il rosario con i fedeli e letto una preghiera per Padre Pio

Oggi pomeriggio, Papa Francesco si è recato a sorpresa nella Basilica di San Pietro a venerare le spoglie mortali di padre Pio e padre Leopoldo Mandic, i due cappuccini confessori che il Pontefice ha voluto a Roma in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia.
Le immagini, trasmesse dalle telecamere di tutto il mondo, hanno mostrato il Santo Padre raccolto in preghiera, seduto tra i banchi come un fedele comune o in piedi davanti alle urne dei due Santi. Il Papa si è poi unito ai fedeli che recitavano il rosario e dopo mezz’ora ha letto ad alta voce il testo di una preghiera scritta dal cardinale Angelo Comastri, che riportiamo di seguito integralmente.
Prima di lasciare la Basilica ha salutato alcuni fedeli e religiosi della comunità di San Giovanni Rotondo.
*
Preghiera al Santo Padre Pio di S. Em.za Card. Angelo Comastri
Padre Pio,
tu sei vissuto nel secolo dell’orgoglio:
e sei stato umile.
Padre Pio,
tu sei passato tra noi nell’epoca delle ricchezze
sognate, giocate e adorate:
e sei rimasto povero.
Padre Pio,
accanto a te nessuno sentiva la Voce:
e tu parlavi con Dio;
vicino a te nessuno vedeva la Luce:
e tu vedevi Dio.
Padre Pio,
mentre noi correvamo affannati,
tu restavi in ginocchio
e vedevi l’ Amore di Dio inchiodato ad un Legno,
ferito nelle mani, nei piedi e nel cuore:
per sempre!
Padre Pio,
aiutaci a piangere davanti alla Croce,
aiutaci a credere davanti all’Amore,
aiutaci a sentire la Messa come pianto di Dio,
aiutaci a cercare il perdono come abbraccio di pace,
aiutaci ad essere cristiani con le ferite
che versano sangue di carità fedele e silenziosa:
come le ferite di Dio! Amen.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione