Dona Adesso

Il Papa nomina il presidente di Manos Unidas membro di “Cor Unum”

Myriam García Abrisqueta

CITTA’ DEL VATICANO/MADRID, martedì, 22 settembre 2009 (ZENIT.org).- Il Papa ha nominato il presidente della ONG cattolica spagnola Manos Unidas, Myriam García Abrisqueta, membro del Pontificio Consiglio “Cor Unum”, ha reso noto questo lunedì la Sala Stampa della Santa Sede.

Si tratta di una nomina abituale che ricevono le persone che occupano la presidenza di Manos Unidas.

Di recente, Benedetto XVI ha invitato la García Abrisqueta ad assistere come uditrice alle sessioni del Sinodo dei Vescovi dell’Africa, che si riunirà dal 4 al 25 ottobre a Roma sul tema “La Chiesa in Africa a servizio della riconciliazione, della giustizia e della pace”.

Volto alla promozione umana cristiana, “Cor Unum” esprime la sollecitudine della Chiesa cattolica nei confronti dei bisognosi perché si favorisca la fraternità umana e si manifesti la carità di Cristo.

Questo Consiglio vaticano, creato da Paolo VI e oggi presieduto dal Cardinale tedesco Paul Josef Cordes, coordina l’attività caritativa delle istituzioni di aiuto cattoliche del mondo.

La García Abrisqueta presiede Manos Unidas dal maggio scorso. Nata a Madrid, è sposata e ha due figli. E’ laureata in Storia e Geografia e specializzata in Storia dell’Arte.

Manos Unidas è una ONG cattolica di volontari che dal 1960 lotta contro povertà, fame, malnutrizione, malattia, mancanza di istruzione, sottosviluppo e contro tutti i fattori che li provocano.

E’ nata come campagna specifica contro la fame e dal 1978 ha acquisito piena personalità giuridica, canonica e civile, come organizzazione, passando a chiamarsi Manos Unidas.

Per raggiungere il suo obiettivo, finanzia progetti di sviluppo nei Paesi del sud del mondo e realizza campagne di sensibilizzazione in Spagna.

L’Africa è il continente in cui finanzia il maggior numero di progetti (305 nel 2008, rispetto ai 278 dell’Asia e ai 191 dell’Oceania).

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione