Dona Adesso
Mother and son

Pixabay CC0

Il Papa: “Essenziale il ruolo della donna, in famiglia e nel lavoro”

Il messaggio di Francesco al Seminario internazionale “Donne e lavoro”, promosso dal Pontificio Consiglio per i Laici

Rapporto tra donne, famiglia e lavoro. È questo il tema su cui è intervenuto papa Francesco in un messaggio, a firma del cardinale segretario di Stato vaticano Pietro Parolin, in occasione del Seminario internazionale di studio promosso dal Pontificio Consiglio per i Laici, intitolato appunto Donne e lavoro.

Il Santo Padre ha sottolineato la necessità di “affermare il ruolo insostituibile della donna nella famiglia e nell’educazione dei figli, come pure l’essenziale contributo delle donne lavoratrici alla edificazione di strutture economiche e politiche ricche di umanità”. Di qui l’appello a trovare “concreti suggerimenti e modelli positivi per armonizzare impegni lavorativi ed esigenze familiari”.

In un comunicato del Dicastero si legge che “intento del simposio sarà, anche, quello di analizzare e considerare vie d’uscita a quell’aut-aut in cui moltissime donne di oggi incappano, e di proporre soluzioni innovative verso un et-et, che permettano di coniugare impegni lavorativi e familiari”. Per questo – prosegue la nota – “si considereranno proposte per una più reale valorizzazione del lavoro femminile, che superino le discriminazioni di cui le lavoratrici sono ancora oggetto, come la penalizzazione della maternità e la disuguaglianza di stipendio. Si valuterà, inoltre, come porre in luce l’insostituibile servizio che solo il genio femminile sa rendere al genere umano, per la crescita di ogni individuo e per la costruzione della società”.

Il Seminario è stato organizzato anche per celebrare il XX anniversario della pubblicazione della Lettera alle donne di Giovanni Paolo II, “nella quale il Santo Pontefice ebbe a manifestare sentimenti di viva gratitudine e di apprezzamento da parte della Chiesa nei confronti delle donne impegnate in attività professionali”, si legge nel comunicato.

Come spiega la Radio Vaticana, “il Seminario affronta anche la questione della teoria gender e i suoi paradossi. L’incontro raduna autorevoli relatori di nove Paesi, e saranno previsti ampi spazi di dibattito per permettere la compartecipazione ai lavori di tutti i presenti”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione