Dona Adesso

Note Ascendenti - CTV

Il Papa apprezza la perseveranza dei piccoli cantori calabresi, “esempio di preghiera”

Al termine dell’Udienza generale, il coro di “Note Ascendenti” ha proseguito la sua esibizione in Aula Paolo VI, nonostante le interruzioni degli applausi

In un clima di generale ilarità, Papa Francesco ha lodato l’esempio dei bambini che persistevano nel finire la loro canzone, nonostante le interruzioni degli applausi durante l’Udienza generale del 15 Febbraio 2017.

Nell’Aula Paolo VI, il coro di “Note Ascendenti” di Sant’Eufemia-Lamezia Terme, ha infatti cantato una canzone alla folla durante i saluti in lingua italiana.

Nonostante una raffica iniziale di applausi, i bambini hanno continuato imperterriti la loro lunga canzone. Poi è arrivata una seconda raffica di applausi, ma ancora i piccoli cantori hanno continuato la loro esibizione.

Questa tenacia ha fatto ridere Papa Francesco, che li osservava divertito dalla piattaforma.

Scatenando risate dalla folla, il Papa ha elogiato la loro perseveranza, affermando con umorismo: “Quando si vuole una cosa, si fa così! Così noi dobbiamo fare con la preghiera, quando chiediamo qualcosa al Signore: insistere, insistere, insistere… è un bell’esempio, un bell’esempio di preghiera! Grazie!”.

About Anne Kurian

Laurea in Teologia (2008) alla Facoltà di teologia presso l'Ecole cathedrale di Parigi. Ha lavorato 8 anni per il giornale settimanale francese France Catholique" e participato per 6 mese al giornale "Vocation" del servizio vocazionale delle chiesa di Parigi. Co-autore di un libro sulla preghiera al Sacro Cuore. Dall'ottobre 2011 è Collaboratrice della redazione francese di Zenit. "

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione