Dona Adesso

Papa - CTV

Il Papa ammonisce le aziende: “Peccato gravissimo licenziare per manovre economiche non chiare”

Francesco ha salutato i dipendenti di Sky Italia, alcuni dei quali in mobilitazione, al termine dell’Udienza generale

“Chi per manovre economiche, per fare negoziati non del tutto chiari, chiude fabbriche, chiude imprese lavorative e toglie lavoro agli uomini, questa persona fa un peccato gravissimo”. Al termine dell’Udienza generale di oggi, 15 marzo 2017, Papa Francesco è tornato con parole forti sul tema del lavoro. Lo ha fatto dopo aver rivolto “un pensiero speciale ai lavoratori di ‘Sky Italia’” ed aver auspicato “che la loro situazione lavorativa possa trovare una rapida soluzione, nel rispetto dei diritti di tutti, specialmente delle famiglie”.

L’azienda televisiva ha annunciato una riorganizzazione che potrebbe prevedere l’esubero o il trasferimento in altre sedi lavorative di molti dipendenti di Roma.  “Il lavoro – ha detto Francesco – ci dà dignità e i responsabili dei popoli hanno l’obbligo di fare del tutto perché ogni uomo e ogni donna possa lavorare e così avere la fronte alta: guardare in faccia gli altri con dignità”.

Ed ha dunque concluso: “Chi per manovre economiche, per fare negoziati non del tutto chiari, chiude fabbriche, chiude imprese lavorative e toglie lavoro agli uomini, questa persona fa un peccato gravissimo”.

[a cura di Federico Cenci]

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione