Dona Adesso

Il Papa accenderà l’albero di Natale più grande del mondo

Premendo un pulsante da un tablet in Vaticano, Francesco illuminerà un abete artificiale alto 650 metri, situato a Gubbio

Il prossimo 7 dicembre, papa Francesco accenderà l’albero di Natale più grande del mondo. L’albero è situato nel Comune di Gubbio e sarà illuminato attraverso una speciale applicazione installata in un tablet.

Grazie alle tecniche sviluppate dai sistemi di automazione moderni e ai circuiti di controllo remoto, il Pontefice potrà accendere l’albero direttamente dal Vaticano. Si ripeterà dunque l’esperienza del 2011, quando Benedetto XVI azionò l’installazione elettrica semplicemente pigiando un pulsante dalla sua residenza al Palazzo Apostolico.

L’abete di Gubbio è entrato nel Guinness dei primati nel 1991, in quanto albero più grande del mondo, pur essendo un albero artificiale: si tratta, infatti, di un insieme di 8000 cavi elettrici collocato alle falde del monte Igino.

La colossale composizione luminosa è alta 650 metri con una base di 350 metri di larghezza ed è coronata da una stella di 1000 metri quadrati. Conserva una sagoma identica a quella di un vero abete ed è formata da 270 luci di grandi dimensioni e più di 1300 spine.

L’idea ebbe origine nel 1981, quando alcuni abitanti di Gubbio decisero di celebrare il Natale costruendo un albero elettrico gigante ai piedi della montagna. Questa iniziativa è diventata una tradizione che rimane viva grazie al lavoro di molti volontari, giacché non è facile montare un abete di tali caratteristiche.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione