Dona Adesso
Knock Shrine (Irish: Cnoc Mhuire)

WIKIMEDIA COMMONS

Il Papa a Congresso Eucaristico irlandese: “Fate dell’Eucaristia il vero centro delle comunità cristiane”

In corso, nel Santuario mariano di Knock, l’evento che anticipa quello di Cebu del 2016. Ai partecipanti, l’invito di Francesco a costruire un mondo “sempre più giusto e riconciliato”

È in corso oggi e domani, nel Santuario mariano di Knock, il Congresso Eucaristico irlandese: due giorni di preghiere, celebrazioni eucaristiche, seminari e discorsi dedicati tutti ail tema “Cristo, nostra speranza”, ispirato a quello scelto per il 51° Congresso Eucaristico internazionale che si terrà nel gennaio del 2016 a Cebu, nelle Filippine.

A organizzatori e partecipanti – informa la Radio Vaticana – è giunto stamane il messaggio di Papa Francesco, che ha esortato a “intensificare la vita di preghiera facendo dell’Eucaristia il vero centro delle nostre comunità cristiane dove la lode e il rendimento di grazie conducano a un rinnovato impegno all’evangelizzazione e alla comunione ecclesiale”. Nel messaggio, il Santo Padre invita inoltre ad impegnarsi per “costruire un mondo sempre più giusto e riconciliato, seguendo gli insegnamenti di Nostro Signore Gesù Cristo e della Sua Chiesa”.

“L’evento permetterà di raccogliere i frutti del precedente Congresso Eucaristico internazionale di Dublino, nel 2012, e di preparaci spiritualmente al prossimo”, ha spiegato invece mons. Kevin Doran, vescovo di Elhin, che questa mattina ha presieduto l’apertura del Congresso. “Sarà un’occasione per puntare la nostra attenzione su alcune sfide pastorali importanti per la vita della Chiesa oggi, con riguardo in particolare alla famiglia e alle vocazioni”.

Tra i momenti salienti della due giorni ci saranno la solenne liturgia eucaristica presieduta, nel pomeriggio, da mons. Eamon Martin, arcivescovo di Armagh e Primate d’Irlanda e la Santa Messa celebrata domani mattina da mons. Michael Neary, arcivescovo di Tuam, con l’omelia affidata al nunzio apostolico in Irlanda mons. Brown, il quale ha letto il saluto e la benedizione del Papa. 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione