Dona Adesso

Pixabay CC0 - kruszyzna0, Public Domain

Il gioco della fiducia

Dio ci invita sempre a tuffarci: Lui è lì a soccorrerci anche se non lo vediamo

Al settimo piano d’un condominio abitava Ro­berto, di cinque anni, col papà. Tutti i giorni e più volte al giorno il papà giocava col figlio Roberto: il gioco preferito era il gioco cosiddetto della “fi­ducia”.

Si svolgeva in tre fasi: Roberto, in piedi su un tavolo, doveva gettarsi fra le braccia del papà, ogni volta e solo quando il papà lo invitava con la pa­rola: “tuffati!” Nella seconda fase il gioco richiede­va maggior fatica per Roberto, perché, pian piano, doveva imparare a tuffarsi anche quando, invitato, notava che il papà, ogni volta, si scostava sempre più dal tavolo e fingeva di non prestare attenzio­ne al tuffo del figlio. Nella terza fase dell’allena­mento ‑ al gioco della fiducia ‑ Roberto doveva ese­guire tutte le fasi precedenti, ma ad occhi bendati.

La fiducia del figlio verso il papà si rafforzò sem­pre più, anche perché il papà non mancava mai di far trovare a Roberto le sue forti braccia, prima che il figlio toccasse terra.

Un giorno scoppiò al quinto piano del palazzo un violento incendio; riempì di fumo e di fuoco tutto lo stabile, isolando il settimo piano dai piani inferiori.

Roberto era solo in casa, mentre il papà era usci­to a fare la spesa: non poteva uscire dalla porta, ma solo poteva affacciarsi alla finestra del settimo piano, e gridare con tutta la sua vocina: «papà, papà», senza poter vedere niente per il fumo che si diffondeva sempre più.

Il papà, tornando a casa, vide il disastro, udì la voce di Roberto, e, intravvedendolo a malapena, con velocità sorprendente, fermò alcuni passanti, si fece aiutare a stendere un grande telone sulla strada a due metri di altezza, e cominciò un dia­logo serrato tra padre e figlio: “Roberto, tuffati dal­la finestra!”

“Papà, non ti vedo: ho paura!”

“Roberto! Tuffati senza paura anche se non mi vedi, ti vedo io!”

“Andrea, tuffati in quello che ti chiedo” – mi dice Dio – papà”

Ciao da p. Andrea

***

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione