Dona Adesso

Courtesy Andrea Panont

Il faro del Carmelo

Doniamo per amore il nostro tramonto perché i fratelli che aspettano la luce dall’altra parte della casa del Padre ne possano godere l’aurora

Quando abito una casa non sono affatto attirato a frequentarne il tetto o la terrazza.

Ma quella sera, dopo alcuni giorni di soggiorno al Monte Carmelo, ho voluto ascoltare l’invito pressante del mio confratello. Tu che ami carpire dal cielo qualche luce per la terra, tu che cerchi di scoprire le luci che Dio ha iniettato in noi e nelle cose opache che ci attorniano, prova salire sulla terrazza, il punto più alto di Stella Maris, la casa madre del Carmelo. T’accorgerai che non a caso la culla dell’ Ordine Contemplativo è posta sul Monte Carmelo.

Lo ascolto e salgo proprio nell’ora del  tramonto. Ora non finisco di ringraziarlo. Con il mio telefonino mi trovo immerso in una travolgente girandola fatta di comunione tra sole, cielo e mare, tra meraviglia del creato e riflessi dell’anima. Ho cercato di fermare i momenti migliori in qualche flasch. Dall’alto di quella terrazza mi sembrava di obbedire all’urgenza del comando di Gesu: la luce che Dio vi dona nell’intimo predicatela dai tetti.

Il primo flash e’ per il sole che sta tramontando sul mare ubriaco di luce e riflessi. Non l’ho trattenuto un istante, ma l’ho subito irradiato via etere per comunicarlo a chi vive con te la tua comunione dei beni: “Henrique, – commento – doniamo per amore il nostro tramonto perché i fratelli che aspettano la luce dall’altra parte della casa del Padre ne possano godere l’aurora.”

Il secondo flash e’ al faro che si erge alto sul mare a pochi metri dalla casa. Ma quella luce umana, così urgente nella notte, al confronto della luce abbagliante del sole mi parve spenta.

Vedendo il tetto inondato di  particolare  luminosita’ mi sono affrettato a fotografare la cupola, la parte piu’ alta della casa, accostandola al sole. Ho fermato lo scatto proprio nel  momento in cui il sole e’ arrivato al mio obbiettivo attraverso le finestrelle della cupola che mi si presenta come grande faro acceso dalla fiamma del sole.

Chi ha visto la foto commenta: Stella Maris ha il suo re nel castello interiore; Stella Maris e’ il faro del mondo. La contemplazione del Carmelo e’ quell’intimita’ che contiene la Luce di Dio e brillando sul monte illumina la terra.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione