Dona Adesso
Pope Francis leaves at the end of the morning session of the XVI Ordinary Meeting of the Synod of Bishops at the Synod Hall

ANSA

Il card. Hummes: “Auguriamo al Papa un lungo pontificato. Perché ne abbiamo bisogno…”

Il porporato brasiliano, amico di lunga data di Bergoglio, invia i suoi auguri “di tenerezza” al Santo Padre per il suo 79° genetliaco

Anche il cardinale Claudio Hummes si associa ai numerosi messaggi di auguri che giungono in queste ore da tutto il mondo per il 79° compleanno di Papa Francesco. Il porporato brasiliano è legato a Bergoglio da una lunga amicizia; fu lui a ‘suggerire’ in un certo senso il nome di Francesco al Pontefice appena eletto in Conclave – come il Papa stesso ha incontrato nella prima udienza ai giornalisti – dicendo: “Non dimenticare mai i poveri”.Ai microfoni della Radio Vaticana, il cardinale ora dice: “Voglio fare i miei complimenti, i miei auguri cordiali, amichevoli a Papa Francesco, al nostro Santo Padre, che tutti noi amiamo tanto, e dirgli anche che tutti noi preghiamo sempre per lui e rivolgiamo di cuore a Dio queste preghiere, che lui ci chiede tanto”.

“Che Dio – è il suo auspicio – gli dia sempre gioia, felicità, serenità in questo ministero così importante e, alle volte, anche tanto difficile. Che abbia tutta questa tenerezza in questo compleanno, una tenerezza speciale, di cui lui stesso ci parla sempre, quella che Dio manifesta a tutti noi, la sua tenerezza. In questo compleanno Dio riservi a lui una tenerezza molto speciale”.

Infine, conclude il cardinale Hummes, “gli auguriamo un lungo Pontificato, prolungato”, perché “la Chiesa ha bisogno di questo Pontificato, la Chiesa ha bisogno di questo progetto che lui manifesta e che ha messo in marcia. Allora, che lui abbia un Pontificato prolungato e che Dio lo incoraggi sempre in questo lavoro”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione