Dona Adesso
A gathering of Neocathecumenal Way

WIKIMEDIA COMMONS

Il Cammino Neocatecumenale accompagna Francesco a Philadelphia

Al termine dell’Incontro mondiale delle famiglie, un incontro vocazionale, lunedì 28 settembre, con l’iniziatore Kiko Argüello

Anche il Cammino Neocatecumenale partecipa in questi giorni alla visita di Papa Francesco negli Stati Uniti. Per settimane le oltre mille comunità di tutto il paese si sono preparate per questa importante occasione, nella certezza che si tratta di un evento storico per la Chiesa degli Stati Uniti e di tutto il mondo. Inoltre, il Cammino celebrerà un incontro vocazionale presieduto dall’arcivescovo Charles Chaput, il prossimo lunedi 28 settembre, alle 14 (ora locale), presso il Wells Fargo Center di Philadelphia, dopo la visita di Francesco per l’Incontro Mondiale delle Famiglie.

All’appuntamento di lunedì saranno presenti gli iniziatori, Kiko Argüello e Carmen Hernández, responsabili a livello internazionale del Cammino Neocatecumenale, con padre Mario Pezzi, insieme a migliaia di famiglie provenienti da tutto il mondo e a numerosi vescovi e cardinali, tra cui l’arcivescovo di Boston, Sean O’Malley. Tutti si faranno testimoni dei frutti della famiglia, ‘cellula fondamentale della società’ dentro una società secolarizzata, celebrandone, insieme al Successore di Pietro, la bellezza e l’importanza. L’incontro prevede inoltre una chiamata alla missione per le famiglie che sentono il desiderio di evangelizzare in alcune delle zone più scristianizzate del mondo, soprattutto in Asia.

Già il 6 marzo scorso, durante l’udienza in Vaticano con 7mila membri dell’itineario neocatecumenale, Papa Francesco aveva inviato 30 nuove missio ad gentes, ciascuna composta di tre o quattro famiglie con numerosi bambini e accompagnata da un sacerdote, in risposta alla richiesta del vescovo locale, affinché la Chiesa resti presente in aree scristianizzate (come Detroit o Marsiglia), o in luoghi dove la Chiesa è quasi inesistente (Cina, Mongolia, Thailandia, ecc.).

“Oggi confermo la vostra chiamata, sostengo la vostra missione e benedico il vostro carisma”, aveva detto il Santo Padre in quell’occasione, esprimendo agli Iniziatori “il mio apprezzamento e il mio incoraggiamento per quanto, attraverso il Cammino, stanno facendo a beneficio della Chiesa… Io dico sempre che il Cammino Neocatecumenale fa un grande bene nella Chiesa”. 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione