Dona Adesso

Instagram

Il 24 settembre il Papa incontra i familiari delle vittime di Nizza

Circa 300 persone saranno ricevute in Aula Paolo VI. Compiuto il 14 luglio scorso, l’attacco aveva ucciso circa 85 persone

Il prossimo sabato 24 settembre, alle ore 12, Papa Francesco riceverà in Aula Paolo VI i familiari delle vittime dell’attentato terroristico di Nizza. Si tratta di circa 300 persone, secondo quanto apprende ZENIT.

L’attacco era venuto il 14 luglio scorso, quando un uomo, il tunisino Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, alla guida di un autocarro, ha volontariamente investito in velocità la folla che assisteva ai festeggiamenti pubblici in occasione della festa nazionale francese nei pressi della Promenade des Anglais. Circa 85 le vittime, tra cui dieci bambini.

Subito dopo la strage, il Papa aveva manifestato il suo sgomento per la “violenza cieca” che colpisce persone innocenti, “incapace di avere pietà anche davanti alla vita di tanti bambini”. All’Angelus, il Santo Padre aveva espresso il suo dolore, dicendo: “Nei nostri cuori è vivo il dolore per la strage che a Nizza, ha falciato tante vite innocenti, persino tanti bambini. Sono vicino ad ogni famiglia e all’intera nazione francese in lutto. Dio, Padre buono, accolga tutte le vittime nella sua pace, sostenga i feriti e conforti i familiari; Egli disperda ogni progetto di terrore e di morte, perché nessun uomo osi più versare il sangue del fratello. Un abbraccio paterno e fraterno a tutti gli abitanti di Nizza e a tutta la nazione francese”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione