Dona Adesso

I valori della famiglia a Ginevra

Una conferenza presso il Palazzo delle Nazioni Unite si occuperà del tema dal 30 giugno al 1 luglio

In occasione del 20° anniversario dell’Anno della Famiglia, la Federazione Universale per la Pace (UniversalPeace Federation – UPF) organizza la settimana prossima in collaborazione con la Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo (Women’s Federation forWorldPeace– WFWP) il congresso “I Valori della famiglia in collegamento con il benessere economico e i risultati sociali” (Family Valuesand their link to Economic Well-Being and Social Outcomes).

L’evento si terrà a Ginevra, in Svizzera, da lunedì 30 giugno a martedì 1 luglio, presso il Palazzo delle Nazioni Unite.

Il primo giorno interverranno relatori provenienti da tutta Europa, sulle questioni relative ala famiglia e alle politiche famigliari. Quattro relatori per ogni sessione che si chiuderà con un question time con i partecipanti. La prima sessione si occuperà di “I valori della famiglia sostenibile come mezzi per creare una società stabile e prospera”; la seconda tratterà il tema “Fallimento della famiglia e indebolimento del matrimonio attraverso le vigenti politiche familiari”; la terza si occuperà di “Matrimonio e Politiche familiari occidentali-dove andare?”; la quarta sessione terminerà la giornata con “Il contributo unico della società civile, delle ONG, delle associazioni e realtà di fedeli nel rafforzare matrimonio e famiglia nel 21° secolo”.

Il secondo giorno sarà dedicato a delle sessioni interattive focalizzate su discussione e strategia. La finalità della seconda giornata, pensata per persone che abbiano una stessa visione sulla famiglia, sarà quella di trovare e proporre idee per cambiare il trend negativo e preoccupante nei confronti di matrimonio e famiglia.

“Vi è una confusione incontrollata in queste aree dovuta contemporaneamente al collasso dei valori sociali e morali, all’intrusione politica e all’adozione di politiche che potrebbero essere descritte come spericolate e che minacciano un acceleramento del caos sociale” affermano gli organizzatori, secondo i quali “i genitori si sentono spesso impotenti nel proteggere i propri figli da influenze controverse in un periodo di sperimentazioni sociali”.

Quali sono le conseguenze di questi sviluppi? Cosa è stato fatto per correggere questo andamento e cosa è necessario fare da oggi in poi? Queste le domande che il congresso si pone e a cui tenterà di dare delle risposte con esperti di vari settori e leaders di varie associazioni familiari.

“Confidiamo che la presenza di varie persone insieme rinnoverà la speranza e l’ottimismo oltre alla possibilità di creare nuove reti”, così hanno concluso Carolyn Handschin, presidente di WFWP Europe, Heiner Handschin, direttore UPF Office per le Relazioni con le Nazioni Unite a Ginevra, e Mark Brann, segretario generale di UFP Europa.

About Elisabetta Pittino

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione