Dona Adesso

© Consiglio delle Conferenze Episcopali d'Europa - CCEE

I presidenti di Ccee e Kek a Londra per rafforzare la futura collaborazione

Ieri l’incontro nella Church House per discutere l’impegno congiunto su temi come rifugiati, pace in Medio Oriente e cooperazione nella UE

I presidenti e i segretari generali della Conferenza delle Chiese Europee (Kek) e del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (Ccee) si sono incontrati ieri a Londra per discutere questioni di interesse comune e pianificare le prossime iniziative congiunte. Ai presidenti, Christopher Hill Kcvo, Dd (Kek) e il cardinale Péter Erdő (Ccee) si sono uniti il segretario generale della Kek, p. Heikki Huttunen, e il segretario generale del Ccee, mons Duarte da Cunha, nella Church House, il quartier generale della Chiesa d’Inghilterra.

L’incontro ha dato ai presidenti la possibilità di discutere alcune questioni ecumeniche in Europa, e valutare la cooperazione di lunga data tra i due organismi. Entrambi – informa una nota – hanno riaffermato il loro impegno per questo importante rapporto e attendono con interesse la prossima riunione del Comitato Congiunto Kek-Ccee. L’incontro è previsto per l’inizio del 2017 e verterà sulla salvaguardia del creato e la libertà di religione.

Nel corso dell’incontro, i presidenti hanno anche discusso l’importanza che gli attuali conflitti e sfide hanno per il lavoro congiunto. La situazione dei rifugiati e dei migranti in Europa, la pace e il conflitto in Medio Oriente, e la cooperazione all’interno e all’esterno dell’Unione Europea sono stati tutti argomenti di discussione.

L’incontro si è concluso con una pranzo su invito del cardinale Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster e presidente della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione