Dona Adesso

Giuseppe Scarlato

I nostri amici animali ci parlano del Creatore

Giuseppe Scarlato racconta com’è nata la sua originale rubrica radiofonica

Animali nella Bibbia non è un monotono documentario delle domeniche sonnacchiose ma è il format scritto e condotto dallo scorso anno da un esilarante comunicatore radiofonico. “Proposi al mio amico genovese don Roberto Fiscer una modalità mai sperimentata per avvicinare i più piccoli, dagli oratori agli ospedali pediatrici, alla bellezza delle Sacre Scritture. Radiofralenote ha quindi inserito nel suo palinsesto un appuntamento che piace anche ai genitori!”, racconta Giuseppe Scarlato, scrittore e operatore pet-therapy, che si racconta a ZENIT al termine del suo programma radio, trasmesso dal web in tutta Italia ogni sabato pomeriggio.

Questo affascinante itinerario di conoscenza delle specie animali contenute nella Bibbia si aggancia agli stimoli di riflessione dell’enciclica Laudato si’. L’attuale pontefice infatti accenna ad un chiarimento sul rapporto tra le Creature di Dio e l’uomo, a cui sono state affidate.

Papa Francesco inoltre mette in guardia da un antropocentrismo “deviato” sottolineando in merito il Catechismo della Chiesa Cattolica: “Ogni creatura ha la sua propria bontà e la sua propria perfezione […]. Le varie creature volute nel proprio essere, riflettono ognuna a suo modo, un raggio dell’infinita sapienza e bontà di Dio. Per questo l’uomo deve rispettare la bontà di ogni creatura, per evitare un uso disordinato delle cose” (CCC 339).

“Anche i pontefici precedenti hanno spesso parlato del mondo animale – ricorda Scarlato – perché il cammino dei grandi uomini all’interno della Chiesa non sarebbe stato lo stesso senza questi compagni di viaggio”. Le parole del giovane autore radiofonico si riferiscono proprio alle esperienze di vita di grandi santi, da San Francesco d’Assisi a San Giovanni Bosco: “Io per primo entrai piccolissimo in oratorio affascinato dalla storia del Grigio, il cane che, nelle memorie salesiane, è quasi un angelo custode per il santo piemontese, cominciando ad interpellare catechisti e suore sul ruolo degli animali nel Cristianesimo!”.

Con la maturità Giuseppe non si è dato pace e ha continuato quest’avventura condividendo fonti e libri dal suo blog e intervistando vescovi ed etologi fino al 2015, quando il Vicariato di Roma accolse per gli oratori romani un sorprendente progetto estivo. Animali nella Bibbia nacque come percorso per bambini e ragazzi degli oratori di tutta Italia con l’obiettivo di scoprire quanto le creature di Dio ci avvicinano alla Sua parola. Scarlato ebbe questa intuizione in una passeggiata nei giardini vaticani di Castel Gandolfo: “Quando voglio riposarmi dal lavoro e dal caos della capitale mi piace dar da mangiare ai pesci della grande vasca, dove era solito sostare in preghiera Benedetto XVI nelle sue ferie estive, osservando queste coloratissime creature che nuotano ai piedi della statua della Madonna”.

Ognuno di noi, indipendentemente dal credo religioso, nutre probabilmente curiosità su specie animali, dal mandrillo all’asino, dal cane al pellicano… Ecco che, con pochi minuti di citazioni del Vecchio o Nuovo Testamento, lo speaker pugliese accompagna il giovane ascoltatore in un viaggio di conoscenza del Creato stimolando la fantasia e la curiosità.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione