Dona Adesso

CTV

“I giornalisti promuovano cultura dell’incontro”. Le intenzioni di preghiera del Papa per ottobre

Nel videomessaggio per l’Apostolato di preghiera, Francesco chiede agli operatori della comunicazione di essere sempre animati “dal rispetto per la verità e da un forte senso etico”

“Spesso mi chiedo: come i mezzi di comunicazione possono mettersi al servizio di una cultura dell’incontro?”. Parte da questa domanda il videomessaggio di Papa Francesco per le intenzioni di preghiera del mese di ottobre.

Nel filmato pubblicato via internet e diffuso in otto lingue, il Pontefice auspica che i giornalisti si pongano al servizio della “cultura dell’incontro”, animati sempre dal rispetto della verità e da un forte senso etico.

Francesco sottolinea infatti la necessità di avere “informazioni che portino alla concordia per il bene dell’umanità e del pianeta”. Rivolgendosi direttamente agli operatori della comunicazione chiede quindi di unirsi a lui in questa richiesta:
“Perché i giornalisti, nello svolgimento della loro professione siano sempre animati dal rispetto per la verità e da un forte senso etico”.

Il videomessaggio si conclude con una richiesta del Santo Padre diretta ad ogni giornalista del mondo: “Puoi aiutarmi a diffondere questa intenzione di preghiera?”.

Di seguito il videomessaggio del Papa:

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione