Dona Adesso

“Grazie per il concerto. Fa bene un po’ di spirito nell’affarismo materiale che ci circonda”

Il Papa ha incontrato stamane organizzatori e sponsor del “Concerto per i Poveri” che avrà luogo domani in Aula Paolo VI

Alle 9 di questa mattina, nell’Auletta dell’Aula Paolo VI, il Santo Padre Francesco ha incontrato gli organizzatori e gli sponsor del “Concerto per i Poveri” che avrà luogo domani, alle 18, nell’Aula Paolo VI in Vaticano. L’evento è organizzato per sostenere le opere di carità di Papa Francesco, ed è patrocinato dall’Elemosineria Apostolica, dal Pontificio Consiglio della Cultura, dal Pontificio Consiglio per la promozione della Nuova Evangelizzazione e dalla Fondazione San Matteo in memoria del Card. Van Thuân.

“Buongiorno a tutti e ringrazio di questa visita”, ha esordito il Papa, ringraziando per il servizio svolto per realizzare “questo concerto, che ci unisce”. “La musica – ha sottolineato il Pontefice – ha questa capacità di unire le anime e di unirci con il Signore, sempre ci porta… è orizzontale e anche verticale, va in alto, e ci libera delle angosce. Anche la musica triste, pensiamo a quegli adagi lamentosi, anche questa ci aiuta nei momenti di difficoltà”.

“Vi ringrazio tanto – ha quindi ribadito Francesco – perché farà bene a tutti un po’ di spirito nell’affarismo materiale che sempre ci circonda e ci abbassa, ci toglie la gioia. E come credenti abbiamo la gioia di un Padre che ci ama tutti e la gioia di poter fare fratellanza con tutti”.

Però “questa gioia – ha aggiunto voi la seminate adesso in questo concerto. Sarà un concerto per seminare gioia, non un’allegria divertente di un momento, no: il seme rimarrà lì nelle anime di tutti e farà tanto bene a tutti. Vi ringrazio per il bene che fate, grazie tante, di cuore”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione