Dona Adesso

"Gesù tentato nel deserto" - James Tissot (1836-1902)

Grazie alle tentazioni

È proprio alle prove del fuoco contro la fede, che si ingigantisce la fiducia in Dio e si guadagna la strada della santità

Mai nella tua vita fai tanti atti d’amore verso il prossimo come nei giorni in cui ti senti tentato di non credere all’amore. Anche i santi si esprimono così. È un servizio che ti fa la tentazione.

È stato scritto che il demonio è la più astuta tra le creature. Ovviamente la sua astuzia la mette a servizio del suo mulino, l’inferno; ti fa apparire bello, urgente, normale e insieme spettacolare e paradisiaco proprio tutto ciò che in realtà risulta mortifero, infernale, diabolicamente menzognero.

E tutto ciò lo architetta per invidia verso coloro che, proiettati al Paradiso, ripetono il proprio SI all’amore di Dio e tutti i giorni lo testimoniano con la vita.

Ogni momento il demonio inventa ostacoli, pietre d’inciampo, inganni e trabocchetti disseminati lungo il cammino di ogni uomo costretto così a muoversi su un terreno minato… T’accorgi, insomma, di aver addosso tutti e sette i vizi capitali.

Ma solo l’incauto cade pesantemente mettendo in serio pericolo la vita… eterna.

Il demonio non può nulla contro chi cammina tra le braccia di Gesù. È la piccola Teresa di Lisieux che ci invita all’astuzia della fiducia; è proprio l’abbandono che rende invincibile il bambino.

Camminando come lei, potrai testimoniare che, “grazie alle tentazioni” contro la fede, si ingigantisce la fiducia in Dio e si guadagna la strada della santità.

Ciao da p. Andrea

***

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione