Dona Adesso

GMG official website

Gmg. Per i giovani un milione di copie di un libro sulla bellezza della vita consacrata

A tutti i pellegrini sarà distribuito il volume “Amare è dare tutto”, pubblicato in occasione dell’Anno della Vita Consacrata

Un milione di copie del libro Amare è dare tutto – Una raccolta di testimonianze sulla vita consacrata, saranno distribuite ai giovani pellegrini durante la Giornata Mondiale della Gioventù. 

Il libro – informa il sito ufficiale della Gmg – è nato dall’iniziativa di Daniel Pittet, un uomo di 55 anni, padre di 6 bambini, che in questo modo ha voluto ringraziare le persone consacrate per la loro presenza nel mondo. Il progetto è stato accettato e sostenuto da Papa Francesco, che ne ha scelto il titolo e ha voluto che fosse portato nei paesi più poveri.

Il volume in formato tascabile è una raccolta di più di 80 testimonianze di persone consacrate che vivono in Svizzera che hanno deciso di raccontare la storia della loro vocazione. Un milione di copie sarà mandato in Polonia per la Giornata Mondiale della Gioventù. 600.000 copie saranno consegnate ai giovani durante le Giornate nelle Diocesi, mentre le altre 400.000 saranno disponibili al Centro delle Vocazioni e nel Santuario della Divina Misericordia.

Amare è dare tutto è stato pubblicato in occasione dell’Anno della Vita Consacrata. Il titolo è ispirato dalla poesia di Santa Teresa di Lisieux, mentre la prefazione è tratta dalla lettera di Papa Francesco ai consacrati, che comincia con le parole: “È questa la bellezza della consacrazione: la gioia, la gioia… Non c’è santità nella tristezza!”. La postfazione è stata scritta da Jean Vanier, il carismatico canadese fondatore del movimento “l’Arche”.

“Vogliamo invitare i giovani a visitare la zona della vocazione che si troverà nel seminario di Gniezno durante le Giornate nelle Diocesi”, spiega Jakub Sobecki, membro del comitato diocesano della GMG dell’arcidiocesi di Gniezno. “Per loro sarà un’occasione di pregare per scoprire la loro vocazione, ma anche di parlare con chi ha trovato la propria vocazione. Preti, frati, religiosi e giovani coppie saranno presenti per rispondere a tutte le domande dei giovani, raccontare la loro storia o semplicemente pregare con i giovani”.

“Il libro – aggiunge Sobecki – arriverà allora in continuità con ciò che i giovani avranno potuto sperimentare nei loro cuori. ‘Peserà’ nel loro zaino di pellegrini, affinché non dimentichino che è importante scegliere consapevolmente la propria strada nella vita”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione