Dona Adesso
Papa Ceneri

© PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Gli auguri di Francesco per la Quaresima: “Sia un tempo ricco di atti di misericordia!”

Nel pomeriggio la celebrazione nella Basilica vaticana con il rito dell’imposizione delle ceneri e l’invio dei Missionari della Misericordia

Tanti gli auspici e le esortazioni che Papa Francesco ha rivolto oggi ai fedeli presenti in piazza San Pietro, durante l’Udienza generale del mercoledì.  “Entriamo oggi nella Quaresima”, ha detto, “vi invito a pregare gli uni per gli altri in questo tempo di conversione affinché possiamo insieme sperimentare la misericordia del Signore e trasmetterla ai più poveri tra noi”.

Il Pontefice ha augurato inoltre che il cammino quaresimale possa essere “ricco di atti di misericordia, specialmente durante quest’Anno giubilare”, in quanto esso “è un tempo favorevole per intensificare la vostra vita spirituale: la pratica del digiuno vi sia di aiuto per acquisire padronanza su voi stessi; la preghiera sia per voi il mezzo per sentire la presenza amorevole di Dio; le opere di misericordia vi aiutino a vivere la vostra vita aprendola alle necessità dei fratelli!”.

La Quaresima – ha sottolineato inoltre il Santo Padre – “è un tempo particolarmente opportuno per chiedere al Signore la grazia del perdono di ogni male, e per realizzare con cuore aperto e sincero le opere di misericordia verso gli altri”. “Siate misericordiosi come il Padre!”, è dunque il suo invito, “la Sua benedizione vi accompagni sempre!”.

Rivolgendo infine un pensiero speciale a giovani, ammalati e sposi novelli in questo Mercoledì delle Ceneri, il Papa ha detto: “Cari giovani, vi auguro di vivere questo tempo di grazia come un ritorno al Padre Misericordioso, che tutti attende a braccia aperte. Cari ammalati, vi incoraggio ad offrire le vostre sofferenze per la conversione di quanti vivono lontani da Dio; ed invito voi, cari sposi novelli, a costruire sulla salda roccia dell’amore divino la vostra nuova famiglia”.

Nel pomeriggio, il Vescovo di Roma celebra la Messa alle 17 nella Basilica di San Pietro, con il rito dell’imposizione delle ceneri e l’invio dei Missionari della Misericordia. Sono questi oltre mille e provengono dai vari continenti. A Roma ne sono presenti circa 700 che riceveranno il “mandato” unito alla facoltà di assolvere anche i peccati riservati alla Santa Sede.

[S.C.]

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione