Dona Adesso
Logo of Jubilee of Mercy

ZENIT - Photo HSM

Giubileo: una guida completa alla storia, alle preghiere e ai luoghi

Il nuovo volume edito da Shalom propone meditazioni sui temi dei sacramenti e delle opere di misericordia

Perché papa Francesco ha voluto il Giubileo della Misericordia? Cosa significa questo Giubileo e perché è particolare rispetto ai precedenti? Che cos’è la misericordia? Come vivere l’Anno Santo?

Sono alcune delle domande cui offre una risposta il volume Giubileo Straordinario della Misericordia. La storia, le preghiere, i luoghi , edito dall’Editrice Shalom.

Una guida completa al Giubileo Straordinario indetto da papa Francesco, tanto pratica quanto spirituale, davvero adatta a tutti, per scoprire la misericordia, invocarla, riceverla e donarla a nostra volta.

Scrive papa Francesco, nella bolla di indizione del Giubileo Straordinario, che «ci sono momenti nei quali in modo ancora più forte siamo chiamati a tenere fisso lo sguardo sulla misericordia per diventare noi stessi segno efficace dell’agire del Padre. È per questo che ho indetto un Giubileo Straordinario della Misericordia come tempo favorevole per la Chiesa, perché renda più forte ed efficace la testimonianza dei credenti».

La misericordia è tema prediletto all’attuale pontefice Bergoglio e, sempre secondo il documento papale citato, realizza la legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona, quando guarda con occhi sinceri il fratello che incontra nel cammino della vita.

In questo volume il credente ha a portata di mano un vero e proprio itinerario che lo accompagnerà per tutta la durata dell’Anno Santo, per condurlo a vivere e capire: la storia  e i simboli del Giubileo (pellegrinaggio, porta santa, indulgenza); i luoghi del Giubileo con le Basiliche Papali di Roma; alcuni santi della misericordia tra i più conosciuti e amati.

Alcune schede per la preghiera e la meditazione aiuteranno a interiorizzare i vari contenuti e ad aprire il cuore alla certezza che, pur essendo peccatori, siamo amati da Dio.

In questa proposta, ricca e articolata, non potevano mancare una serie di preghiere e di devozioni che celebrano la misericordia divina, con una sezione interamente dedicata alla preghiera in famiglia, nel suo pellegrinaggio quotidiano.

E ancora tante meditazioni e approfondimenti su temi alti, ma che toccano tutti noi, come il sacramento della Confessione e dell’Eucaristia; le parabole della misericordia, con le quali Gesù fa comprendere il nuovo volto di Dio; l’impegno imprescindibile della carità, che diventa visibile nella testimonianza di segni concreti come Gesù stesso ci ha insegnato, attraverso le opere di misericordia, per imparare a essere coraggiosi nell’amore, concreti e disinteressati.

Questo Anno Straordinario è un dono di grazia che ci consente di scoprire la profondità della misericordia del Padre che tutti accoglie e a ognuno va incontro personalmente. È Lui che ci cerca! È Lui che ci viene incontro! «Volgere lo sguardo a Dio, Padre misericordioso, e ai fratelli bisognosi di misericordia, significa puntare l’attenzione sul contenuto essenziale del Vangelo: Gesù, la Misericordia fatta carne, che rende visibile ai nostri occhi il grande mistero dell’Amore trinitario di Dio. Celebrare un Giubileo della Misericordia equivale a mettere di nuovo al centro della nostra vita personale e delle nostre comunità lo specifico della fede cristiana, cioè Gesù Cristo, il Dio misericordioso» (Papa Francesco, Udienza generale, Piazza San Pietro, Mercoledì, 9 dicembre 2015).

Il libro della Shalom Giubileo Straordinario della Misericordia. La storia, le preghiere, i luoghi è un volume, dunque, per vivere la misericordia, per sperimentare nella nostra vita il tocco dolce e soave del perdono di Dio, la sua presenza accanto a noi e la sua vicinanza soprattutto nei momenti di maggiore bisogno.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione