Dona Adesso
Hospital bed

Pixabay CC0

Giubileo nel mondo della sofferenza psichiatrica: 12 preti in missione a Brescia

Domani 3 marzo, una “settimana delle missioni” nell’ospedale per dialogare con gli ospiti e le loro famiglie

 Fare visita ai malati è un’opera di misericordia corporale ed è uno dei gesti che danno significato al Giubileo straordinario, ma soprattutto è il cuore del carisma di San Giovanni di Dio. Per questa ragione, i Fatebenefratelli organizzano a Brescia una “missione” in corsia che parte il 3 marzo.

Si tratta di una “settimana delle missioni” nella quale sono coinvolti 12 sacerdoti della diocesi bresciana. Il mondo della sofferenza psichiatrica, si sa, è negletto – “è la Cenerentola della medicina”, come ha sottolineato recentemente il direttore generale dell’Irccs, fra Marco Fabello – ed è per questo che la missione della misericordia si dipanerà proprio all’interno di questo mondo. In sette giorni, gli ospiti e il personale della struttura potranno dialogare con i sacerdoti sul tema giubilare e questi ultimi incontreranno il mondo della sofferenza mentale, cioè gli ospiti e le loro famiglie.

I sacerdoti coinvolti nella settimana delle missioni sono don Armando Nolli, don Amerigo Barbieri, don Sergio Passeri, monsignor Antonio Bodini, monsignor G.Battista Francesconi, don Gianluca Mangeri, don Faustino Guerrini, don Maurizio Funazzi, don Giuseppe Mensi, don Franco Bertanza, don Fabio Corazzina e monsignor Antonio Bonetta.

La settimana si aprirà con la presentazione, alle 10,30 del 3 marzo e sarà conclusa venerdì 11 marzo alla stessa ora. Negli altri giorni, ogni sacerdote terrà incontri sulla misericordia in ciascun reparto e comunità, negli ambulatori e nel centro diurno, cioè in ogni struttura del Centro nonché negli uffici. Nella solennità di San Giovanni di Dio, martedì 8 marzo, si terrà la solenne concelebrazione eucaristica, presieduta da don Carmine Arice, direttore dell’ufficio nazionale Cei per la pastorale della salute, e la premiazione dei dipendenti per i 25 anni di servizio.

“È la prima volta – spiega fra Fabello – che si organizza una settimana di missioni come questa e abbiamo grandi aspettative: gli ospiti del centro San Giovanni di Dio vogliono essere accompagnati a vivere in pienezza questo Giubileo e credo che anche per i sacerdoti bresciani quest’iniziativa costituirà uno stimolo pastorale”. La riflessione della settimana delle missioni sarà guidata dal testo CEI, curato da don Arice, “le opere di misericordia corporale e spirituale nel mondo della cura” che raccoglie contributi di laici e religiosi.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione