Dona Adesso
Faithful at the Angelus in St. Peter square on Sunday

© Copyright Servizio Fotografico L' Osservatore Roman

Giubileo dei malati: i numeri degli Health points

Oltre 1.800 prestazioni effettuate dai medici volontari ai senza tetto nei poliambulatori allestiti vicino le Basiliche papali. Tanta assistenza ma bisogno e richiesta molto più grandi

Oltre 1.800 prestazioni mediche offerte a 600 persone bisognose, questi in sintesi i numeri degli Health Points, i punti salute di diagnosi e assistenza allestiti a San Pietro in Vaticano, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura per il Giubileo dei Malati e delle Persone con Disabilità.

Nel lungo weekend da venerdì 10 a domenica 12 giugno, nei quattro Health Points sono state offerte gratuitamente a persone senza fissa dimora e immigrati visite specialistiche, esami di prevenzione e vaccinazioni da parte di medici volontari delle principali strutture sanitarie della Capitale.

Questa l´iniziativa nata dalla collaborazione tra il Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione e la MedTAG, leader internazionale nei servizi di formazione attraverso simulazione per la cura, la prevenzione e sicurezza dei pazienti. L´evento è stato anche l´occasione attraverso la quale MedTAG ha lanciato con successo la sua fondazione Science for Life.

Visite internistiche, dermatologiche e pediatriche, vaccinazioni anti-pneumococciche, ma anche mammografie, ecografie mammarie e Pap-test  per lo screening  dei più frequenti tumori femminili messe a disposizione di persone che altrimenti non avrebbero potuto beneficiare di queste opportunità di protezione della salute.

In  almeno una persona su venti  di quelle visitate è stato identificato un problema medico o psicologico con caratteristiche di urgenza di cui la persona non aveva  consapevolezza.

Il diabete, l´ipertensione e le malattie cardiocircolatorie sono state le patologie internistiche riscontrate più comunemente  mentre  le manifestazioni dermatologiche più frequenti sono risultate le micosi e le verruche insieme a casi di scabbia.

Sono stati identificati numerosi casi di sospetta patologia tumorale, e per queste persone sono stati organizzati nei prossimi giorni i necessari esami di approfondimento  in regime di ricovero o ambulatoriale mentre alle persone con patologie croniche è  stato indicato il riferimento più utile per i controlli successivi.

La grande affluenza, a seguito del passa parola, ha richiesto un impegno straordinario per gli specialisti, in particolare negli ambulatori di senologia, dermatologia e medicina interna e per tutti i volontari che con il coordinamento del Professor Landolfi del Policlinico Gemelli, hanno reso possibile la realizzazione di questa importante iniziativa.

La seconda edizione dell´iniziativa sarà su scala Europea a Novembre in prossimità della chiusura del Giubileo Straordinario della Misericordia: gli stessi servizi saranno offerti a 6.000 bisognosi senza tetto provenienti da tutta Europa.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione