Dona Adesso

Giubileo. Come ottenere la Benedizione Apostolica

Una piccola guida per non incorrere in truffe

Dopo la maxi operazione di ieri delle Fiamme Gialle di Roma che ha visto il sequestro di oltre 3500 false pergamene con Benedizioni Apostoliche, crescono i controlli sui ‘souvenir’ venduti ai pellegrini per il Giubileo. Riprendiamo una nota della Radio Vaticana che spiega come ottenere le Benedizioni Apostoliche per non incorrere in truffe.

I diplomi di benedizione vengono rilasciati solo dalla Elemosineria Apostolica, l’Ufficio della Santa Sede che ha il compito di esercitare la carità verso i poveri a nome del Pontefice. Tutte le entrate dell’Elemosineria, soprattutto le offerte per il rilascio delle benedizioni, sono interamente devolute per la carità.

Per ottenere la Benedizione su pergamena è possibile accedere personalmente agli uffici dell’Elemosineria Apostolica all’interno della Città del Vaticano, con entrata dall’Ingresso Sant’Anna (sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro) negli orari di apertura, dalle 8.30 alle 13.30, dal lunedì al sabato.

Si possono anche inoltrare domande indirizzate all’Elemosineria Apostolica mediante posta (Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene 00120 Città del Vaticano) o tramite fax (06.69883132). Il numero di telefono è 06.69873279.

Anzitutto bisogna compilare un modulo scaricabile dal sito dell’Elemosineria Apostolica, poi si devono inserire nella richiesta alcune informazioni tra cui il nome e il cognome del richiedente e il motivo per cui viene chiesta la Benedizione. I tempi necessari per ricevere la pergamena sono di circa un mese dal giorno della richiesta.

La Benedizione Apostolica è concessa per varie occasioni, tra cui il battesimo, la prima comunione, la cresima, il matrimonio, l’ordinazione presbiterale e la professione religiosa. Per alcune particolari occasioni è richiesto il nulla osta del parroco o di altra persona ecclesiastica. 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione