Dona Adesso
Motherhood

Pixabay CC0

Giornata della mamma: consulenze gratuite al “Vannini” per una mattina

Venerdì prossimo, l’ospedale romano gestito dalle Camilliane, metterà a disposizione le sue strutture per tutte le donne che desiderano un figlio

L’Ospedale “Madre Giuseppina Vannini”, gestito dalle suore Camilliane dedica una giornata a tutte le donne che voglio diventare mamme. Il prossimo venerdì 28 ottobre, dalle ore 9 alle 14, le ostetriche e i medici del reparto di Ginecologia e Ostetricia, neonatologi e anestesisti del Vannini saranno a disposizione delle future mamme e papà gratuitamente per: consulenze ostetriche; indirizzo sui percorsi diagnostici e terapeutici in gravidanza; counseling ostetrico-neonatologico; prenotazioni visite ed esami strumentali (Bi Test – ecografie-cardiotocografie); informazioni su modalità conservazione autologa cellule staminali; descrizione delle ostetriche sui corsi di accompagnamento alla nascita; nuovo percorso partoanalgesia.

Si potranno visitare ambulatori, sala parto, reparto e nido e verrà distribuito materiale informativo e didattico utile ai futuri genitori.

La giornata dedicata alla Mamma del 28 ottobre nasce con lo scopo di promuovere i servizi dell’Ospedale Vannini che negli anni si sono moltiplicati e adattati alle esigenze dell’utenza presente, che ha via via assunto sempre più caratteristiche di multietnicità.

“Gran parte del lavoro quotidiano eseguito da tutto il personale sanitario – dichiara il direttore, dott. Michelangelo Boninfante – guidato dalla costante presenza e partecipazione delle suore, è contraddistinto dalla difficoltà nel gestire e indirizzare le pazienti e le loro famiglie, che non conoscendo la lingua italiana e le procedure del SSN hanno bisogno di una vera e propria guida che va oltre il dovere di medico, di infermiera o di ostetrica”.

Durante questa giornata verrà illustrato a tutte le famiglie interessate le attività svolte, con il preciso intento di far trasparire lo spirito umanitario e di accoglienza con il quale il lavoro viene svolto presso l’Ospedale Vannini.

“Infine – conclude il direttore – sarà presentato ed illustrato alle utenti il nuovo servizio di partoanalgesia, che nei prossimi mesi verrà offerto alle future mamme nel nostro Ospedale e che rappresenta un ulteriore passo in avanti, compiuto con investimenti in proprio, in linea con i Principi etici, morali e religiosi che hanno sempre ispirato il Nostro Istituto”.

L’Ospedale “Madre Giuseppina Vannini” rappresenta da oltre 35 anni un riferimento per tutti gli abitanti della zona Est di Roma. È sede di DEA I Livello e dotato di punto nascita di I livello.

L’Ostetricia del Vannini offre molteplici attività diagnostiche e terapeutiche per le gestanti: percorso nascita gravidanza fisiologica; ambulatorio dedicato alla gravidanza; ambulatorio di ecografia; ostetrica (BiTest, ecografie morfologiche, flussimetrie); ambulatorio cardiotocografia; laboratorio per esami ematochimici; tamponi vaginali-rettali; convenzione per prelievo e conservazione autologa cellule staminali alla nascita; corsi di accompagnamento alla nascita gestiti dalle Ostetriche.

La UOC di Ginecologia e Ostetricia è dotata di 25 posti letto di ricovero ordinario e 1 di Day Surgery; blocco operatorio e sala parto integrato con la possibilità di assistere fino a n. 3 parti in contemporanea. Sala Operatoria per Tagli cesarei dedicata e integrata nel blocco operatorio situato all’interno del reparto di Ginecologia e Ostetricia. È garantita la presenza H24 dell’equipe ginecologica ostetrica – pediatra e anestesista.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione