Dona Adesso

“Gesù ci vuole uniti”

Il nuovo volume edito da LEV contiene alcuni recenti interventi del Santo Padre e aggiunge un altro titolo alla collana “Le parole di Papa Francesco”

Un nuovo titolo si aggiunge alla collana “Le parole di Papa Francesco”, pubblicata dalla Libreria Editrice Vaticana. S’intitola Gesù ci vuole uniti e contiene gli interventi del Pontefice dall’udienza generale di mercoledì 3 dicembre 2014, dedicata al viaggio apostolico in Turchia, all’Angelus di domenica 15 febbraio, pronunciato al termine della Messa nella Basilica di San Pietro celebrata insieme ai nuovi cardinali e al Collegio cardinalizio.

In totale 24 testi, tra i quali la preghiera durante l’atto di venerazione all’Immacolata a Piazza di Spagna dello scorso 8 dicembre, il messaggio Urbi et Orbi del giorno di Natale, le catechesi delle udienze seguite ai viaggi apostolici in Turchia e in Sri Lanka e Filippine, il ciclo di catechesi dedicate alla famiglia (Nazaret, la madre, l’assenza del padre, il padre, i figli), gli Angelus nella Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, nelle feste di Santo Stefano protomartire (26 dicembre) e della Santa Famiglia di Nazaret (28 dicembre), nella Giornata Mondiale della Pace (1° gennaio).

Il titolo del volume è tratto da un passaggio dell’Angelus del 25 gennaio: “Gesù ci vuole uniti: un solo corpo. I nostri peccati, la storia, ci hanno divisi e per questo dobbiamo pregare tanto perché sia lo stesso Spirito Santo ad unirci di nuovo”.

La collana “Le parole di Papa Francesco” conta già altri 14 titoli: Vi chiedo di pregare per me, Non lasciatevi rubare la speranza, La gioia di evangelizzare, È bello per noi essere qui, Omelie del mattino 1, Percorriamo le vie della pace, Omelie del mattino 2, Gesù ci aspetta sempre, Alle sorgenti della fede, Apriamoci alla luce del Signore, Omelie del mattino 3,La misericordia cambia il cuore, Nella fede e nella carità e Omelie del mattino 4.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione