Dona Adesso

Germania: nel länder di Saarland, un servizio di donne per le donne

Da oltre un secolo, il Servizio sociale delle donne cattoliche aiuta, difende e sostiene ragazze in difficoltà. Ora l’impegno si amplia con donne con problemi mentali

Da oltre un secolo, nel Land tedesco di Saarland, è attivo il Servizio sociale delle donne cattoliche (Sozialdienst katholischer Frauen) di Saarbrücken, capoluogo dello Stato confederato. Si tratta di donne che hanno saputo tessere una rete di interventi a difesa, aiuto e sostegno delle donne in difficoltà di qualsiasi genere.

Un servizio che ora si amplia con un nuovo intervento in favore di donne con problemi di natura mentale, in una casa protetta, con assistenza 24 ore su 24, per cercare di ricostruire una vita autonoma e sicura. A confermarlo – spiega il Sir – la relazione biennale sull’attività svolta nel 2013-2014 presentata nei giorni scorsi.

Fulcro della Sozialdienst katholischer frauen è la Elisabeth-Zillken-Haus, il cui primo nucleo venne fondato nel 1971 a Saarbrücken per ragazze sole, povere e abbandonate con figli. Inizialmente attivo soprattutto in situazioni di emergenza, con gli anni si è allargato all’assistenza, allo sviluppo e alla creazione di nuove prospettive di vita.

La Elisabeth-Zillken-Haus offre protezione e cura, anche educativa, per i bambini. Il carattere di primo intervento d’emergenza è tuttora uno dei punti che caratterizzano la casa: infatti in qualsiasi ora del giorno e della notte, compresi i festivi, la richiesta d’aiuto e accoglienza sarà registrata, indipendentemente dalla propria condizione sociale. Un servizio è dedicato esclusivamente alle donne con problemi di disabilità fisica e — a causa dell’aumento dei casi di abuso, abbandono e maltrattamento — è stata istituita la casa protetta per chi ha problemi psichici.

Lo stile è quello di un ambiente dove poter creare una nuova vita, avendo una camera indipendente, sapendo di condividere i propri problemi con chi li comprende, ricevendo sostegno fisico, stimoli culturali e, soprattutto, comprensione costante.

Circa 800 i casi annuali sottoposti all’attenzione delle donne del Saarland, la maggior parte dei quali legati alle violenze domestiche e allo stalking, fenomeni in costante aumento e che la struttura affronta in collaborazione con la Polizia locale.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione