Dona Adesso

Genova: i giovani delle Confraternite portano in processione il Santissimo Sacramento

La cerimonia nell’ambito del Congresso Eucaristico. Venti crocifissi processionali della tradizione ligure saranno portati dalle confraternite per la Celebrazione conclusiva

«La Chiesa nasce dal Crocifisso, dal suo sangue versato e dal suo corpo dato. Nasce dal suo abbandono tra le braccia del Padre. E l’Eucaristia ci porta, a nostra volta, tra le braccia di Dio, rinnovando la gioia di essere figli di Colui che “ha tanto amato gli uomini da mandare il suo Figlio per noi”: essere figli e fratelli è la Chiesa».

È nello spirito ecclesiale che i giovani delle Confraternite di San Bernardino di Serra Riccò (Genova) della Confederazione Nazionale delle confraternite d’Italia, offrono il loro pieno contributo al Congresso Eucaristico Nazionale. Con la Celebrazione Eucaristica di apertura, presieduta dal Cardinale Bagnasco inviato speciale del Santo Padre per il Congresso Eucaristico, i giovani confratelli hanno portato sull’altare della celebrazione il loro Crocifisso. Nella serata di oggi, venerdì 16 settembre, i giovani svolgeranno turni di adorazione al Santissimo Sacramento solennemente esposto sull’altare della Cattedrale di San Lorenzo a Genova.

Con la processione del SS. Sacramento di Sabato 17 settembre, alle 17:00 le confraternite porteranno il baldacchino, quindi l’arca che trasporterà il SS. Sacramento da piazza San Lorenzo (dal Porto) all’interno del Duomo.

Domenica 18 settembre, giornata conclusiva del Congresso Eucaristico Nazionale, le confraternite partecipanti si riuniranno presso la Chiesa di Santa Maria dei Servi a partire dalle ore 7 del mattino. Alle ore 8:30, Mons. Mauro Parmeggiani, Vescovo di Tivoli e Assistente della Confederazione Nazionale delle Confraternite d’Italia, terrà un momento di preghiera. Seguirà la processione delle Confraternite, con la presenza delle Bande musicali e delle Società Operaie Cattoliche, verso Piazzale Kennedy ove si svolgerà la Santa Messa conclusiva presieduta dal Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova.

Durante la processione sfileranno 20 crocifissi processionali della tradizione ligure mentre la Cassa della Madonna della Guardia sarà portata dai membri delle confraternite. La Confederazione sarà rappresentata anche dal Vice Presidente per l’Italia Settentrionale e la Sardegna, Mario Spano e dal Consigliere Gianni Poggi, priore delle Confraternite dell’Arcidiocesi di Genova, unitamente ai coordinatori e vicecoordinatori regionali che confluiranno nel capoluogo ligure. Sono circa 700 i confratelli in abito liturgico, provenienti in particolare dalla Liguria e dalle regioni limitrofe, che hanno comunicato la loro partecipazione al Congresso Eucaristico, ma molti altri sono attesi alla Celebrazione conclusiva.

«La carità non ha muscoli da esibire, ma piccole anfore da portare, anfore comunque capaci di dissetare la sete dei poveri nel corpo e nello spirito – ha concluso il Cardinale Bagnasco per ricordare la giornata dedicata alla colletta pro terremoto nel centro Italia alla quale la Confederazione Nazionale delle Confraternite partecipa attivamente con proprie iniziative –  Va in questa direzione la colletta che domenica prossima viene fatta in tutte le nostre Diocesi: un segno di solidale condivisione che si aggiunge alla preghiera per quanti sono stati duramente colpiti dal terremoto nel centro Italia».

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione