Dona Adesso

Generazione Famiglia: oltre 50mila firme contro lo spettacolo gender

Savarese: “Il Ministro Fedeli prenda atto di questo appello per il diritto di priorità educativa dei genitori”

“Le oltre 50.000 firme raccolte da Generazione Famiglia in poco più di un giorno contro lo spettacolo sul bambino transgender Fa’afafine, proposto in queste settimane agli alunni dagli 8 ai 16 anni, provano per l’ennesima volta il diffuso e crescente malessere delle famiglie rispetto alla colonizzazione ideologica del Gender anche nella scuola pubblica italiana”.

Lo afferma in una nota Filippo Savarese, portavoce di Generazione Famiglia, commentando il risultato oltre ogni aspettativa della petizione lanciata ieri dall’associazione pro-family tramite la piattaforma di petizioni online CitizenGO Italia.

“Ci aspettiamo che il Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli prenda immediatamente in carico questo clamoroso appello per il diritto di priorità educativa dei genitori – continua Savarese – ed emani subito una circolare per impedire l’ulteriore diffusione di uno spettacolo così dannoso per il sano sviluppo psicofisico dei nostri figli e nipoti. Si tratta di un enorme lavaggio del cervello di massa, paragonabile a quelli operati dai regimi totalitari del XX secolo. Le famiglie non staranno a guardare”, conclude Savarese.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione