Dona Adesso

Francesco e la Curia arrivati ad Ariccia. Iniziano gli Esercizi spirituali

Partito alle 16 di oggi il pullman diretto verso la Casa Divin Maestro dei Paolini. Gli Esercizi si concluderanno il 27 febbraio. Autore delle meditazioni il carmelitano Bruno Secondin

Alle 16 di oggi pomeriggio, è partito da piazza del Petriano (davanti all’Aula Paolo VI), il pullman con a bordo Papa Francesco e la Curia Romana diretto ad Ariccia, dove nella Casa Divin Maestro gestita dai Paolini si terranno gli Esercizi Spirituali per la Quaresima.

Gli Esercizi si svolgeranno fino a domenica 27 febbraio, sul tema “Servitori e profeti del Dio vivente”. Autore quest’anno delle meditazioni è il carmelitano padre Bruno Secondin, docente ordinario emerito di Spiritualità moderna e Fondamenti di Vita spirituale alla Gregoriana.

Come spiegato dallo stesso Secondin alla Radio Vaticana, le meditazioni presentano una lettura pastorale del profeta Elia, una delle più grandi figure dell’Antico Testamento, difensore della fedeltà a Dio contro gli idoli. Seguendo il cammino del profeta, il carmelitano rifletterà  sull’autenticità della fede insieme al Papa e ai prefetti, presidenti e segretari dei diversi Dicasteri vaticani.

Più nel dettaglio, la prima meditazione sarà incentrata sul tema “Uscire dal proprio ‘villaggio’”. Seguiranno altre riflessioni: “Cammini di autenticità”, sulle radici della fede e il coraggio di dire no all’ambiguità; “Sentieri di libertà”, dagli idoli vani alla pietà vera; “Lasciarsi sorprendere da Dio”, l’incontro con un Dio che è altrove e il riconoscimento del povero che ci evangelizza; “Giustizia e intercessione”, testimoni di giustizia e solidarietà. Nella giornata conclusiva la riflessione sarà dedicata al tema “Raccogliere il manto di Elia”.

Gli Esercizi hanno preso il via alle 18 di oggi con l’Adorazione eucaristica e la recita dei Vespri. Da domani in poi le giornate saranno scandite dal seguente programma: le Lodi alle 7.30, seguite da una prima meditazione alle 9.30 e poi dalla Concelebrazione eucaristica. Alle 16, la seconda meditazione, poi l’Adorazione eucaristica e i Vespri. Venerdì 27 febbraio, giornata conclusiva, si terranno invece la Concelebrazione eucaristica alle 7.30 e la conclusione alle 9.30.

Come ogni anno, durante il periodo di ritiro verranno sospese le udienze del Papa, sia quelle private che speciali, e l’Udienza generale del mercoledì.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione