Dona Adesso

Festival Francescano: ricco programma per lo stand dell’EMI

Presentazioni di libri, dibattiti e workshop a Bologna dal 25 al 27 settembre

Si rinnova anche quest’anno la partnership tra il Festival Francescano, manifestazione di alto spessore culturale promossa dal Movimento Francescano italiano, e l’Editrice Missionaria Italiana, che sarà presente al festival attraverso un’ampia proposta di incontri e presentazioni e uno stand di proposte editoriali.

Giunto alla sua VII edizione, quest’anno il festival si terrà a Bologna, nella suggestiva cornice di Piazza Maggiore, da venerdì 25 a domenica 27 settembre 2015. Attesa come il primo grande evento pubblico sui temi della nuova enciclica di papa Francesco e dedicata al tema «Sorella terra», la manifestazione vuole diffondere e far riflettere sui valori della fraternità, della giustizia e della pace, da sempre al cuore del messaggio del Santo d’Assisi. Con un totale di 200.000 presenze complessive, il festival prevede un programma di tre giorni con più di cento iniziative in piazza, all’aperto e completamente gratuite, con presentazioni, dibattiti, incontri con autori, momenti di spiritualità, workshop e attività rivolte ad adulti e bambini.

La proposta dell’Editrice Missionaria Italiana si articolerà su due fronti, da una parte con un ciclo di incontri con autori e personaggi della società civile che testimonieranno la possibilità di un cambiamento in stile ecologico. Dall’altra con dei workshop di «cittadinanza attiva», organizzati in collaborazione con l’Associazione Comuni Virtuosi e dedicati ai temi della sostenibilità ambientale e dell’inclusione sociale. In Piazza Maggiore sarà inoltre presente uno stand della casa editrice con tutte le novità editoriali.

Il primo incontro sarà quello di venerdì 25 settembre alle 15 in Piazza Maggiore, quando il missionario comboniano Alex Zanotelli sarà protagonista dell’evento Laudato si’, mi’ Signore, per sor’acqua. Per EMI padre Zanotelli ha pubblicato numerosi libri, tra i quali ricordiamo il recente Curare madre terra, raccolta di commenti all’enciclica Laudato si’, e Giù le mani dall’acqua. Dalle ore 16.30 alle ore 17.30 padre Zanotelli incontrerà amici e lettori allo stand EMI.

Sabato 26 settembre, alle ore 17, nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio, Alberto Zoratti, presidente di Fairwatch e tra gli animatori della campagna Stop Ttip Italia, presenterà il suo ultimo libro Nelle mani dei mercati. Perché il Ttip va fermato (EMI), scritto insieme a Monica Di Sisto e Marco Bersani. Zoratti illustrerà le ragioni per cui il Partenariato Transatlantico per il Commercio e gli Investimenti debba essere fermato e quali sarebbero le ricadute negative sulla salute pubblica e sul mercato del lavoro nel caso di una sua approvazione.

A seguire, alle ore 17 nella Sala Tassinari di Palazzo d’Accursio, Massimo Orlandi, giornalista e scrittore, presenterà La terra è la mia preghiera. Vita di Gino Girolomoni, padre del biologico (EMI), biografia del pioniere dell’agricoltura biologica in Italia e figura di spicco del panorama culturale italiano. Orlandi dialogherà con Giuseppe Paolini, sindaco di Isola del Piano, amico di Girolomoni e tra i soci fondatori della cooperativa che oggi porta il suo nome. L’evento è organizzato in collaborazione con la Fondazione Girolomoni.

I workshop di cittadinanza attiva dal titolo L’Italia migliora. Piccole idee per rifare un paese e organizzati in collaborazione con l’Associazione Comuni Virtuosi, si terranno sabato 26 settembre e domenica 27 settembre nell’Area Workshop in Piazza Maggiore.

Sabato 26 settembre, dalle ore 14.30 alle ore 15.30, Ivan Stomeo, sindaco di Melpignano (Le) e Presidente dei Borghi Autentici d’Italia, illustrerà il caso della prima cooperativa di comunità in Italia, formatasi nel suo comune nel 2011 e la cui esperienza è raccontata nel libro La cooperativa perfetta (EMI).

Dalle ore 15.30 alle ore 16.30, Silvia Turelli, membro della cooperativa K – Pax in Valle Camonica (Bs), parlerà di immigrazione ed accoglienza, portando ad esempio il progetto di microaccoglienza diffusa nato dalla collaborazione tra i sindaci della Valle Camonica e la loro cooperativa, la cui genesi e storia sono narrate nel libro La valle accogliente (EMI).

A seguire, domenica 27 settembre, dalle ore 11 alle ore 12, Marco Boschini ci insegnerà come si può riciclare e migliorare la qualità della vita nelle nostre città a partire dal suo libro I rifiuti? Non esistono!, scritto con Ezio Orzes.

Dalle ore 12 alle ore 13, Raul Daoli, per dieci anni sindaco di Novellara (Re) e uno dei pionieri nel campo di progetti di integrazione nelle scuole, terrà un workshop sul tema dell’educazione. Daoli è autore del libro EMI La Padania dell’integrazione.

Tutti i workshop sono su prenotazione. La registrazione può essere effettuata sul sito del Festival Francescano.

Va segnalato, inoltre, l’incontro con Andrea Segrè, Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari dell’Università di Bologna e tra i fondatori dei Last Minute Market, che si terrà in Piazza Maggiore venerdì 25 settembre alle ore 9.30. Titolo dell’evento «Un mondo di avanzi. Lotta allo spreco». Per EMI Segrè ha pubblicato Elogio dello -SPR+ECO. Formule per una società sufficiente, oltre ad essere curatore della collana L’Italia migliora. Piccole guide per rifare un paese, insieme al coordinatore dell’Associazione Comuni Virtuosi, Marco Boschini.

Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito www.festivalfrancescano.it

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione