Dona Adesso

Fede, Agricoltura, Cibo e Ambiente: una nuova idea di sviluppo per vincere la fame

Il 27 e 28 giugno, nell’ambito dell’Expo di Milano, un nuovo Seminario Internazionale promosso da Icra e finanziato dalla Commissione Europea  

L’Icra, in collaborazione con l’EZA e con il sostegno finanziario della Commissione europea, ha organizzato a Milano il 27-28 giugno un nuovo Seminario Internazionale sul tema Fede, Agricoltura, Cibo e Ambiente: una nuova idea di sviluppo per vincere la fame e affrontare le sfide del terzo millennio presso il Padiglione dell’Expo ‘Alessandro Rosso’.
 
“L’idea – spiega Vincenzo Conso, segretario generale Icra e coordinatore del Forum delle Ong di ispirazione cattolica – nasce dal desiderio di offrire un contributo di riflessione della nostra piattaforma di organizzazioni rurali cattoliche internazionali su un tema fondamentale per la vita della persona”.
 
“Vogliamo cioè richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica – sottolinea Conso – sui meccanismi che non funzionano nella distribuzione del cibo e, in linea con il Magistero di Papa Francesco, sulla cultura dello spreco, dello scarto, sull’ingiustizia sociale, sull’oppressione dei poveri. In tal senso, auspichiamo che l’Expo diventi casa comune di quanti sono emarginati dalle attuali dinamiche socio-economiche e, soprattutto, un grande contenitore di idee per risolvere il problema della fame”.
 
Attualmente, ha aggiunto, “sembra una grande kermesse, una sagra paesana, dove possono accedere solo quelli che hanno i soldi. Perché non si è pensato, accanto alla cucina dei grandi chef – che costa tantissimo – di valorizzare la cucina povera, quella delle tradizioni popolari del nostro Paese? Noi – ha concluso Conso – vogliamo riportare al centro del dibattito tutti questi temi, rischiando di essere impopolari o emarginati dal contesto socio-culturale in cui si sta”.
 
L’incontro sarà aperto dal saluto di James Ennis, presidente dell’Icra, cui seguirà l’intervento del cardinale Peter K.A. Turkson, presidente del Pontificio Consiglio ìGiustizia e Paceì sul tema “Terra e Cibo: il contributo del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace”. La terza relazione sarà del prof. Vincenzo Buonomo, capo ufficio missione permanente della Santa Sede presso Fao, Ifad, Pam che affronterà il tema “Etica e diritto all’alimentazione”.
A Marco Foschini, rappresentante di Icra-Coldiretti presso la Fao, invece il compito di parlare della “Geografia economica della fame oggi”. Chiuderanno la prima giornata il prof. Christopher Thompson e James Ennis (CRL – USA) con la relazione “Il Progetto della Vocazione del Leader in Agricoltura”. 
 
La seconda giornata si aprirà con l’intervento di Calvin De Witt, Università del Wisconsin, Madison, su “Produzione alimentare e cambiamenti climatici” al quale seguirà il dr. Paolo Groppo, funzionario Sviluppo Territoriale FAO, divisione della terra e dell’acqua, sul tema “Diritto alla terra e diritto all’alimentazione: due presupposti per la sicurezza alimentare”.
 
La parola passerà poi a Vincenzo Conso che affronterà con i presenti la questione del ruolo del Forum per innescare processi di rinnovamento. Il Seminario si concluderà con gli interventi di Italo Rizzi e Simona Guida (Focsiv) sul tema ”Agricoltura Familiare e Governance beni comuni in Africa sub sahariana” e Manuel Cimanvilla (Fpsc) che parlerà del “Miglioramento della sicurezza alimentare nei Territori Palestinesi e in Giordania”.
 
 

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione