Dona Adesso
The wind blows wherever it wishes (John 3:8)

Pixabay CC0 - blickpixel

Fare “come se”

Vivere concretamente la mia fede è avere la certezza delle promesse di Gesù e abbandonare la precarietà delle proprie certezze

Questa mattina, durante l’ora della meditazione in cui chiedevo a Gesù di insegnarmi a vivere concretamente la mia fede, mi sono sentito sollevare anche al solo pensiero di poter:

– vivere come se fossi in Paradiso, anche se mi sentissi all’inferno;

– distendermi come se fossi sulla spiaggia, anche se mi sentissi  in pieno inverno;

– trattare il mio prossimo come se fosse benefattore, anche se mio nemico;

– sorridere a tutti come se mi battessero le mani, anche se mi guardassero con occhio torvo;

– pregare Dio come se fosse mio Papà, anche se lo sentissi mio giustiziere;

– respirare come se fossi innocente, anche se mi riconoscessi delinquente;

– aprire la mia mano come se accarezzassi, anche se l’avessi chiusa per un pugno;

– camminare come se danzassi, anche se stessi calpestando qualcuno;

– trattare Dio come se fosse l’unico amore, anche se tormentato da amori perversi;

– tendere al Paradiso come se fosse mio diritto, anche se mi vedessi  chiuso fuori;

– godere come se fossi benedetto da Dio, anche se da Lui mi vedessi maledetto;

– correre come se fossi in piena luce, anche se immerso in notte profonda;

– cantare come se fossi risucchiato dall’Amore di Dio, anche se ne fossi rifiutato;

– vivere gioioso come se fossi salvato, anche se mi sentissi dannato;

– muovermi come se donassi a tutti la pace, anche se in me rumoreggia la guerra;

– stupirmi come se Dio fossel’unico mio bene, anche se da Lui mi sentissi  abbandonato;

– sorprendermi come se fossi il Suo prediletto, anche se mi sapessi da Lui reietto.

Grazie Gesù! Fammi vivere la certezza delle tue promesse e abbandonare la precarietà delle mie certezze.

Questa è la fede che mi hai dato e vivendola la manifesto e la dono ai fratelli.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

 

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione